Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

Senza categoria

GIANAVELLO SCRIVE… A NOI – Una lettera che sembra scritta, parola per parola, per i nostri tempi

Carissimi fratelli in Gesù Cristo, poiché tutti insieme avete preso una ferma decisione, vi invio il mio sentimento per iscritto. Innanzi tutto queste poche righe sono per salutarvi con tutto il mio cuore; vi prego di prendere tutti il contenuto della presente lettera, come venendo da uno dei vostri servitori, Leggi Tutto »

Circolare SAV 15-31 dicembre 2013

E’ uscita l’ultima circolare SAV del 2013. Trovala qui.

Quel che Dio ha sicuramente voluto

Adattamento di Isaia 53. Profezia di circa 700 anni prima di Cristo. Leggendo, tenere presente il racconto della conversione dell’eunuco: “L’eunuco, rivolto a Filippo, gli disse: ‘Di chi, ti prego, dice questo il profeta? Dì se stesso oppure di un altro?’ Allora Filippo prese a parlare e, cominciando da questo passo Leggi Tutto »

Una fede radicale

Gesù dice: “Se non credete che io sono, morirete nei vostri peccati” (Giovanni 8:24). In italiano questa frase è indubbiamente enigmatica. Alcune versioni aggiungono: “Se non credete che io lo sono” [quello che ho sempre detto e dimostrato d’essere] o “…che io sono Lui” [vale a dire l’eterno ed immutabile Leggi Tutto »

CONFESSIONE DI FEDE E ATTUALITÀ

(2a puntata) Cosa dice la Confessione di Fede della Chiesa Valdese – Cosa professa la chiesa oggi Clicca qui per leggere l’intera trattazione dell’articolo 1 della Confessione di Fede Dalla lettera del 5 ottobre 1661 con cui Antonio Leger la presentava ai valdesi: “La Confessione della fede nostra essendo tutta Leggi Tutto »

“MA SE DIO MI HA FATTO COSÌ?”

 

Pubblichiamo un articolo di John Frame (1939), teologo e filosofo calvinista americano. Attualmente è professore di Teologia Sistematica e Filosofia al Reformed Theological Seminary di Orlando in Florida. Frame è laureato alla Princeton University, al Westminster Theological Seminary (dove ha anche insegnato) e alla Yale University.

Ringraziamo il membro di chiesa valdese che ce l’ha inviato, chiedendo di rimanere anonimo (il che la dice lunga sulla diffusione dell’intolleranza nella nostra chiesa.

Aggiungiamo che l’articolo si spinge molto più in là di quanto chiedemmo con l’appello al Sinodo dell’anno scorso, dove ci limitammo ad “appellarci umilmente” all’alto consesso affinché ricordasse i numerosi passi biblici che condannano l’omosessualità prima di addirittura benedirne la pratica. Fummo ascoltati solo da quel 41% dei deputati che non votarono l’ordine del giorno.

MA SE DIO MI HA FATTO COSÌ?

di John Frame.

Oggi è comune che gli omosessuali affermino di non poter essere aiutati ad uscire dalla loro situazione; l’omosessualità, affermano, è innata; forse è geneticamente determinata, in ogni caso è così profondamente connaturata, tale da essere una condizione dalla quale non si può uscire. Concludono, quindi, che la chiesa e la società devono accettare l’omosessualità come una condizione naturale e normale; insistono, infatti, che le persone non possono essere condannate per quello di cui non sono responsabili.

A loro volta, gli omosessuali che vogliono essere considerati cristiani interpretano questa “ineluttabilità” della loro condizione in maniera teistica: “Dio mi ha fatto così.” Possono mai i cristiani condannare qualcosa che Dio ha creato?

Questa domanda viene posta in molte altre discussioni diverse dalla questione dell’omosessualità.

I rapidi progressi della genetica hanno condotto a un acceso dibattito sulla se alcuni comportamenti possano essere considerati innati. Qualche anno fa veniva insegnato che un’alta percentuale di ragazzi col doppio cromosoma “y” assumeva dei comportamenti antisociali. Questa scoperta, allora, implica che la criminalità, in alcuni casi almeno, sia un’innata ed ineluttabile condizione? Che fare? Dovremmo abortire tutti i bambini che presentano questa combinazione genetica? Dovremmo esaminare tutti i neonati ed impegnarci a guidare tutti i bambini con i cromosomi “xyy” in un sentiero formativo differenziato ? Dovremmo cercare di cambiare la mappatura genetica di questi bambini?

Al Concistoro della Chiesa Valdese di Luserna San Giovanni: “Espelletemi, ho idee politiche diverse”

“Aderendo al comitato promotore, la Chiesa è diventata ufficialmente un soggetto politico. Se non mi sanzionano vuol dire che i dirigenti hanno creato inutile divisione.” Lucio Malan ha chiesto formalmente al concistoro della Chiesa Valdese di Luserna San Giovanni di applicargli la sospensione o l’espulsione da membro di chiesa, le Leggi Tutto »

COME INFORMA RIFORMA ? (3a puntata)

COME INFORMA RIFORMA ? LA REPLICA AL RIFIUTO DI PUBBLICAZIONE: NESSUN ATTACCO PERSONALE – EVIDENTEMENTE IL CONTENUTO NON E’ GRADITO (anche perché le dichiarazioni della Tomassone sono state tenute nascoste ai lettori di Riforma) Gentile Direttore, innanzitutto la ringrazio per la sua risposta, e anche per la franchezza. Vedo però Leggi Tutto »

A TORRE PELLICE BENEDIZIONE GAY SENZA DECISIONE DELLA CHIESA ?

Riceviamo e pubblichiamo: Visto che qui a Torre Pellice buona parte della popolazione cattolica non parla d’altro, mi sento di fare una piccola segnalazione. Il 1° maggio, presso la casa unionista della Chiesa Valdese, è stato celebrato quello che qui tutti chiamano matrimonio gay, fra due signore (non so se Leggi Tutto »

COME INFORMA RIFORMA ? (2a puntata)

COME INFORMA RIFORMA ? (2a puntata) ECCO LE MOTIVAZIONI DELLA MANCATA PUBBLICAZIONE DELLA LETTERA SULLE DICHIARAZIONI TELEVISIVE DELLA PASTORA TOMASSONE: “CONTIENE ATTACCHI PERSONALI” ED È DI “LIVELLO SCANDALISTICO” La lettera che trovate nella prima puntata è stata inviata per posta elettronica i 1° aprile. In mancanza di pubblicazione o di Leggi Tutto »

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2397209Totale Visitatori:
  • 382Oggi:
  • 658Ieri:
  • 6227Ultimi 7 giorni:
  • 4110Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti