Sinodo valdese. Ordine del giorno per i perseguitati. Nel 1655 i Valdesi salvati da ben altro.

Meglio tardi che mai! Il Sinodo Valdese, tre anni dopo averne bocciato un altro sullo stesso argomento, ha approvato un ordine del giorno in cui esprime “solidarietà alle comunità civili, etniche e religiose colpite, talvolta nel nome di un dio armato che incoraggia la violenza e lo spargimento del sangue”, e alle minoranze religiose perseguitate. “In particolare – citiamo il comunicato ufficiale – l’assemblea sinodale “vive una comunione di preghiera con quelle cristiane che sono vittime di odio e intolleranza religiosa”.

Per la bontà del Signore, quando nel 1655 i Valdesi erano massacrati e sul punto di essere cancellati con la forza delle armi, i

Oliver Cromwell – La statua accanto al Parlamento

protestanti inglesi, a cominciare da Oliver Cromwell furono meno blandi e generici. Grazie alle collette da parte delle chiese locali, e soprattutto alla minaccia di usare la temibile flotta inglese per attaccare gli stati persecutori, i nostri antenati nella fede poterono sopravvivere. Senza la determinazione di Cromwell non ci sarebbero più Valdesi, né veri né finti, non ci sarebbe un Sinodo che risparmia persino sulle parole di solidarietà nei confronti di chi oggi è massacrato per la propria fede cristiana.

1 Commento

  1. Potrebbe sembrare che il Sinodo si sia limitato al minimo sindacale manifestando la sua solidarietà ai cristiani perseguitati.
    Ma non è così: è molto di meno. Non a caso il primo capoverso dell’OdG condanna l’Italia per essere “esportatore di politiche e strumenti di guerra”: il riferimento alle armi date dal Parlamento italiano ai curdi per difendersi dai massacratori dell’ISIS è troppo vicino per essere casuale. Insomma: se uno è perseguitato può avere un po’ di solidarietà, ma se si difende dalla furia islamica bisogna cominciare a prendere le distanze. Essere politicamente corretti prevale su tutto, anche sulla solidarietà ai fratelli oppressi.
    Sarebbe interessante confrontare questo OdG con gli scritti e le motivazioni delle decisioni delle Chiese sorelle in Inghilterra e Olanda, quando aiutavano i valdesi perseguitati nel 1600.
    Buona giornata
    Vincenzo Ribet

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*