Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (2)

Quando il canonico anglicano William Stephen Gilly venne in Italia per visitare le Valli Valdesi all’inizio del 1823 riportò moltissime notizie di grande interesse. Oggi, il libro in cui Gilly raccontò la sua straordinaria esperienza non è più stampato in Italia. Ma lo si trova in edizione recentissima negli Usa. Da questo traiamo alcuni episodi.

Un ministro dell’ambasciata britannica chiese a Vittorio Emanuele I re di Sardegna (e del Piemonte), di migliorare le condizioni di vita dei Valdesi, discriminati in molti modi, ancora vittime dei rapimenti di bambini, vessati da tasse e obblighi speciali, costretti a vivere nelle parti meno produttive delle loro valli. Il sovrano rispose: “Emancipate i Cattolici Irlandesi e io emanciperò i Valdesi”. Il diplomatico britannico replicò: “Noi ci limitiamo a implorare a sua maestà di concedere ai Protestanti delle sue valli quanto è stato concesso ai Cattolici d’Irlanda”. Il re tacque e non fece nulla.

Il Moderatore valdese, Rodolphe Peyrani, che Gilly trovò settantunenne, in cattive condizioni di salute e in povertà materiale, parlò con il suo illustre ospite in francese, comprendeva l’inglese, anche se non lo parlava, ma – per le parti più impegnative della conversazione, dialogava in latino, “con dizione fluente, una scelta dei vocaboli di impostazione decisamente classica, sapeva usare a proposito intere frasi di antihi poeti e prosatori”. In particolare, usò versi delle Bucoliche di Virgilio per descrivere le ristrettezze economiche in cui i Valdesi erano ridotti.

Rodolphe Peyrani disse a Gilly parole che questi riporta virgolettate: ”Ricordate [voi della Chiesa d’Inghilterra, ovvero Anglicana], siete in debito con noi per la vostra emancipazione dalla schiavitù papale. Noi abbiamo aperto la via…. Il latrato dei cani dell’inquisizione fu udito nelle nostre valli prima che voi ne sentiste il nome. Alcuni dei nostri antenati furono costretti a spingersi in Provenza e Linguadoca… Le nostre dottrine giunsero nella stessa Inghilterra, e il vostro Wyckliffe (sic) predicava ciò che era insegnato dai ministri delle nostre valli”. Gilly aggiunge che un avversario di John Wycliffe, Thomas Walden, disse delle sue dottrine: “Era la dottrina dei Valdesi che si era insinuata dalla Francia”.


1 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (11)
2 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (10)
3 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (9)
4 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (8)
5 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (7)
6 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (6)
7 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (5)
8 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (4)
9 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (3)
10 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY (2)
11 EPISODI DI STORIA VALDESE NARRATI DA W.S.GILLY

 

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2230837Totale Visitatori:
  • 563Oggi:
  • 1232Ieri:
  • 9936Ultimi 7 giorni:
  • 20774Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti