Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

‘Riforma’ annuncia la “Bibbia delle Donne” – Ma la sostanza sembra: donne contro la Bibbia

Il “settimanale delle chiese battiste, metodiste e valdesi”, Riforma, ci dà una notizia di cui giubilare: viene pubblicata in Italiano la “Bibbia delle Donne”, già uscita in francese.

Si tratterebbe di “una riflessione sulla condizione delle donne nelle chiese nella storia, a partire da alcuni temi chiave, i volti femminili di Dio, corpo e pudore, il coraggio, sterilità e maternità, la subordinazione, l’archetipo della femme fatale. La prefazione all’edizione italiana (Piemme) è della “pastora e teologa valdese” Letizia Tomassone, di cui ci siamo occupati parecchie volte, perché si è vantata di aver benedetto liturgicamente coppie omosessuali, e ha detto a RaiDue che vede il fatto di aver avuto “relazioni importanti” sia con uomini sia con donne come un fatto positivo. Ricordiamo che nel suo curriculum ha scritto che “[i]l suo interesse si rivolge soprattutto alla ricerca di un cammino di spiritualità che tocchi la concretezza della vita femminile: nella lettura della Bibbia, ma anche nella ricerca sulla Dea pre-patriarcale, nella convinzione che la verità e la Sapienza non appartengono a nessuna religione”.

Questa Bibbia delle Donne appare piuttosto preoccupante, anche perché, secondo Riforma si ispira a un libro dello stesso titolo pubblicato nel 1895 da Elisabeth Cady Stanton, di cui ricordiamo perle come: “è giunta l’ora di leggere la Bibbia come ogni altro libro, accettando il bene e rigettando il male che insegna”, e “la Bibbia e la chiesa sono stati i più grandi impedimenti alla liberazione delle donne”.

Uno dei punti qualificanti di questa nuova opera parrebbe sia il fatto che è scritta da una ventina di persone, tutte donne. E pensare che ci sono ancora persone che ritengono importante un libro per quel che dice, non per il sesso di chi lo scrive!

Insomma, quando certe “pastore e teologhe” si occupano di Bibbia, si rimpiangono i tanti momenti in cui si occupano di politica e relazioni sessuali.

 

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Radio Tempo di Riforma

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2532484Totale Visitatori:
  • 71Oggi:
  • 682Ieri:
  • 6790Ultimi 7 giorni:
  • 18375Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti