Ma cosa sta succedendo alle Chiese protestanti?

Riforma pubblicò qualche anno fa (2009, se ricordo bene) la notizia che un pastore protestante di una chiesa olandese si professava ateo.

Dopo qualche tempo fu possibile apprendere, ancora su Riforma, della decisione di quella chiesa di non rimuovere quel pastore.

Su Riforma del 30 settembre 2011, si può leggere che nei prossimi dieci anni saranno chiuse un quarto delle chiese protestanti olandesi. Se non si può imputare a questo singolo fatto la causa delle difficoltà della Chiesa protestante olandese, resta comunque un segno di questo tempo. Non si può non concludere che ci sia qualche cosa di  stonato negli organismi, e non solo, di quella Chiesa.

Ma cosa sta succedendo alle Chiese protestanti?

Gianni Spettoli 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*