Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

TORRE PELLICE: SUCCESSO OLTRE LE ASPETTATIVE PER SENTIERI ANTICHI VALDESI

Ora, lunedì 5 alla Gianavella!

Nel comunicato “ufficiale” di SAV sulle Giornate in Val Pellice, c’era scritto:

Quanto alla partecipazione che ci si attende facciamo riferimento a due parametri: Dovunque due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.” (Matteo 18:20) “Giuriamo e promettiamo dinanzi al volto del Dio vivente e a pena della dannazione delle nostre anime, di mantenere fra noi l’unione e l’ordine, di non separarci né disunirci fintantoché Dio ci conserverà la vita, e quand’anche avessimo la sventura di vederci ridotti a tre o quattro” (dal giuramento dei Valdesi del settembre 1689 a Sibaud, Bobbio Pellice).”

 A Torre Pellice, venerdì 2 agosto l’obiettivo è stato superato di venti-trenta volte. Lo spostamento dalla saletta di piazza del Municipio alla sala gentilmente concessa dalla Chiesa dei Fratelli, causato da altri motivi (un evento presso la Casa Comunale), è risultato provvidenziale per accogliere tutti.

Soprattutto, chi c’era ha ricevuto messaggi forti e veri. Grande emozione per la riflessione biblica del pastore Paolo Castellina su “Nessuno le rapirà dalla mia mano”, dal brano detto del “buon pastore” dal Vangelo di Giovanni: “Le mie pecore ascoltano la mia voce, io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai, e nessuno le rapirà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti; e nessuno le può rapire dalla mano del Padre mio...”. Poi i messaggi di Sergio Rastello, Daniela Michelin Salomon, Mario Alberione e altri, i salmi accompagnati da due brave chitarriste hanno fatto di questa serata un momento di raccoglimento intenso, dove si percepiva il compiersi della promessa di Matteo 18:20: la presenza del Signore. Così come è stato espresso il sentimento dei tanti che si sentono ormai orfani di una Chiesa Valdese che non riconoscono più.

Grazie a chi ha avuto il coraggio di partecipare, nonostante la propaganda avversa ricca di maldicenza, grazie a chi ha pregato da lontano e grazie soprattutto al Signore per aver concesso che questo accadesse.

Ora l’appuntamento è lunedì alle 9 alla Gianavella (indicazioni sulla strada fra Luserna e Rorà) per il culto sotto i castagni.

Related Posts

One Response to “TORRE PELLICE: SUCCESSO OLTRE LE ASPETTATIVE PER SENTIERI ANTICHI VALDESI”

  1. Luca Zacchi ha detto:

    Felicissimo per il successo dell’iniziativa!!! Sicuro che SAV farà il bis il prossimo lunedì. La Parola di Dio sia la vostra sola ed unica guida.

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2159513Totale Visitatori:
  • 269Oggi:
  • 1082Ieri:
  • 8170Ultimi 7 giorni:
  • 20092Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti