Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

La necessità della rigenerazione (Giovanni 3:1-17) – Culto di Domenica 8 marzo 2020

Limitarci a vivere “secondo la carne” (è un’espressione biblica) è fare come i maiali che sguazzano nel fango e pure ne godono. Quello sta nella loro natura, e non puoi cambiarla. L’essere umano, però, era destinato a ben altro. Dante Alighieri fa dire ad Ulisse nel canto XXVI dell’Inferno nella sua “Divina Commedia”: “Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”. Ulisse chiede cioè ai propri compagni di pensare alla propria origine: non sono stati creati per vivere come animali, ma per seguire la virtù e la conoscenza, per essere – diciamo noi – in consapevole e attiva comunione con Dio. E’ quanto il Salvatore Gesù Cristo dice a Nicodemo, che pure era un’intellettuale, ma che pareva non sapesse nulla della necessità della personale rigenerazione o rinascita. Ascoltiamone il racconto dal vangelo secondo Giovanni, capitolo 3.

———

Paolo Castellina

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2391583Totale Visitatori:
  • 601Oggi:
  • 626Ieri:
  • 6594Ultimi 7 giorni:
  • 31682Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti