Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

“Guardatevi dal lievito dei sodomiti” di Paolo Castellina

Riceviamo questo interessante testo e lo pubblichiamo, ben sapendo che esprime opinioni molto forti, per nulla politically correct. Sicuramente un arricchimento alla riflessione. È peraltro utile dare un’occhiata al sito Gionatanews, dove – nella sezione “Bibbia e omosessualità” – ci sono titoli altrettanto forti, come: La lotta di Davide contro Golia e la sfida degli omosessuali cristiani ai giganti del nostro tempo, Beati voi quando gli uomini vi perseguiteranno’. Le beatitudini evangeliche e le persone omosessuali, La scelta di Ruth. Una lezione d’amore per etero e gay e altri.

Il movimento dei sodomiti “cristiani”, tramite “gionatanews” ci informa, bontà loro, che ora vorrebbero diventare “lievito per le chiese” (parole testuali) per aiutarle a “favorire l’accoglienza e la comprensione delle persone omosessuali”, in altre parole, a cambiare le persuasioni delle chiese al riguardo dell’omosessualità affinché questa pratica sia riconosciuta come normale ed accettabile là dove ancora questo non è avvenuto.
La cosa corrisponde all’esplicita attuale sua strategia eversiva di infiltrarsi sistematicamente nelle chiese [nelle valli valdesi parlano di “quartiere per quartiere”, “parrocchia per parrocchia”] per alterare la loro sensibilità (e fede biblica) tramite contatti, conferenze e convegni.
Questo movimento si propone di realizzare i suoi obiettivi soprattutto attraverso gli interventi  di loro intellettuali e “teologi” esperti nell’arte della manipolazione del pensiero e della “cattura della mente”. Questi ideologi, meglio se dotati di dottorato in teologia (fa più impressione) servono per distorcere abilmente i dati della teologia e della Bibbia (come anche del linguaggio) affinché gli sprovveduti vi caschino ed accolgano le loro tesi. Sono le stesse tecniche accreditate usate per la diffusione sistematica di ideologie politiche e religiose.
Non a caso, così, parlano di “essere lievito”, ma nella Bibbia il lievito (agente di fermentazione e di corruzione) non ha un significato positivo. Lo stesso Gesù disse: “Guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei». Allora capirono che non aveva loro detto di guardarsi dal lievito del pane, ma dall’insegnamento dei farisei e dei sadducei” (Matteo 16:11-12).
Roma, Milano, Torino e Firenze sono le prime città, così, in cui i sodomiti “cristiani” hanno organizzato “una serie di iniziative e convegni” per coinvolgere organismi politici, culturali e religiosi per “sensibilizzarli” ai temi di “fede ed omosessualità”. I nomi dei relatori sono da enumerarsi fra i peggiori filistei del settore che, cavalcando la loro crescente notorietà nell’attuale clima culturale, si atteggiano a paladini di “diritti umani” per ricevere gli applausi dei “servi del sistema” e contribuire così a quel “progresso” che per noi altro non è che degenerazione morale e spirituale, conducente non alla fede, ma all’apostasia.
Si tratta, fra l’altro, di persone molto pericolose, serpi velenose pronte a mordere e distruggere con ogni mezzo chi osa opporsi a loro e denunciare le loro trame. Scrivere e pubblicare questo stesso articolo è persino molto rischioso, perché vi reagiranno replicando con contumelie verbali e chissà in quale altro modo.
Riusciranno nei loro intenti di “rivoluzione culturale”? Probabilmente sì. Cristo stesso l’aveva predetto parlando delle abominazioni degli ultimi tempi: “Sorgeranno falsi cristi e falsi profeti” per “sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti. Ecco, ve l’ho predetto” (Matteo 24:24). Costi quel che costi, però, coloro che intendono essere fedeli devono continuare a fare ciò che esorta l’apostolo Giuda, cioè: “combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre. Perché si sono infiltrati fra di voi certi uomini (per i quali già da tempo è scritta questa condanna); empi che volgono in dissolutezza la grazia del nostro Dio e negano il nostro unico Padrone e Signore Gesù Cristo” (Giuda 3-4).

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Radio Tempo di Riforma

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2533327Totale Visitatori:
  • 914Oggi:
  • 682Ieri:
  • 7633Ultimi 7 giorni:
  • 19218Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti