Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

“DIALOGA CON NOI”: NEL FORUM DELLA CHIESA VALDESE OGNI MEZZO È BUONO PER SVIARE DALLA FIDUCIA NELLA BIBBIA

Il 7 settembre 2010 una donna che si firma Mirachiesa, scrive al forum del sito ufficiale della Chiesa Valdese: “Mi sono convertita per grazia del nostro Signore il quale ha aperto i miei occhi sulla importanza di seguire Cristo ed i suoi consigli…. credere alla parola di Dio e non a quella degli uomini”. I gestori del sito devono essersi immediamente messi in guardia davanti a simili affermazioni, ormai “eretiche” nella pratica della Chiesa Valdese… “Ho tuttora problemi con la mia famiglia – continua – ma per seguire Cristo niente è cosi tragico... “ Poi passa a un argomento spinoso: “Mi riferisco alla unione di omosessuali: non può essere benedetta. Dio dice: convertitevi dalla vostra malvagia via e pentitevi ed io vi innalzerò… Che gli omosessuali vengano benedetti: io sono prima a benedirli e che Dio li illumini come ha illuminato me… ORA BASTA SCONVOLGERE ANIME!”, implora Mirachiesa.

Prontamente, le risponde il pastore Jens Hansen, quello che aveva accusato il nostro appello di essere “a corto di argomenti” e voler “soffocare la discussione” sulla benedizioni omosessuali, scandalizzato perché avevamo osato fare un inserzione a pagamento per esprimere le nostre idee, e addirittura avevamo un sito internet! Salvo non pubblicare nel Forum da lui gestito un messaggio scomodo, che invece noi abbiamo pubblicato. Hansen non ricorre alle parole pesanti usate con noi, e il suo argomento principale è questo: “Dio non ha creato degli individui isolati ma delle persone in relazione. Come vivere la relazione è nella nostra responsabilità.

Un argomento davvero interessante. Agli ingenui come noi e come Mirachiesa, pare che, proprio perché gli esseri umani sono in relazione fra di loro, Dio ci ha dato dei “consigli” (bella e profonda espressione usata da Mirachiesa), che – se affermiamo di credere in Lui – dovremmo cercare di seguire, ed evitare di benedire il comportamento opposto. Il pastore Hansen, invece, difende le benedizioni, con un espressione ambigua: “Come vivere la relazione è nella nostra responsabilità”. Questo, letteralmente, significa: ne dobbiamo rispondere a Dio. Ma nel suo linguaggio, evidentemente, significa: sono fattacci nostri. Anche in questo caso, non si vede perché benedire tali unioni. Se sono “fatti nostri”, perché farli benedire dalla Chiesa, il cui capo non è il pastore, né l’assemblea, né il Sinodo, ma Gesù Cristo (articoli 12 e 24 della Confessione di Fede) ? E quelli che Mirachiesa chiama “consigli” ? Per Hansen sono fanfaluche di così poca importanza che non perde neppure tempo a spiegarle.

Purtroppo per lui, il 2 dicembre 2010, interviene tale Stefano: “Ho cercato di comprendere le vostre ragioni in merito alla scelta di benedire le coppie omosessuali. Purtroppo la lettura del passo della lettera ai Romani sotto riportato, che vi chiedo la cortesia di commentare, mi trattiene dal condividere le vostre posizioni sulle persone omosessuali. Vi ringrazio per gli eventuali chiarimenti. Cordiali saluti, StefanoPerciò Iddio li ha abbandonati a passioni infami; poiché le loro femmine hanno mutato l’uso naturale in quello che è contro natura; e similmente anche i maschi, lasciando l’uso naturale della donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri, commettendo uomini con uomini cose turpi, e ricevendo in loro stessi la condegna mercede del proprio traviamento” (Romani 1:26-27).

Un affondo non da poco quello di Stefano, che però non fa certo perdere d’animo il pastore Hansen, il quale ha letto il libretto della sua collega Gabriella Lettini (vedi l’articolo Le mistificazioni della propaganda sodomita in questo sito) e dunque la sa molto più lunga dell’apostolo Paolo, che – essendosi limitato ad incontrare Gesù in forma di luce accecante e i suoi discepoli – non era così bene informato sull’insegnamento del Messia. Ecco le sue illuminanti spiegazioni: “Per capire un brano biblico, lo si deve sempre mettere nel contesto storico in cui è stato scritto. Paolo vive nella società greco-romana in cui la questione dell’omosessualità è largamente accettata, ma non nella dimensione di una relazione duratura come la conosciamo oggi. Infatti sappiamo che gli atti omosessuali di allora si svolgevano nei mondi dei prostituti, cioè della prostituzione maschile e nella forma della pederastia. La pederastia è il desiderio passionale di un adulto per un ragazzo.… Paolo si scaglia quindi in prima linea contro una relazione non vissuta reciprocamente in una relazione duratura. Non ce l’ha quindi con le persone omosessuali dei nostri tempi che invece vivono delle relazioni reciproche e durature.” E già: la storia secondo cui le relazioni “sono nostra responsabilità” usata per tentare di sviare Mirachiesa dalle sue convinzioni bibliche, davanti alla citazione fatta da Stefano non funziona e dunque bisogna inventarsene un’altra. Secondo il pastore Hansen, Paolo – che fior di critici letterari, anche atei, hanno lodato per la sua scrittura semplice e di immediata chiarezza – ha problemi nello spiegarsi. E dunque, essendo contro le relazioni “non vissute reciprocamente in una relazione duratura” etero o omosessuali che siano, il povero Paolo non è così chiaro come Hansen, ma definisce “passione infame” il fatto che “i maschi, lasciando l’uso naturale della donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri”. Cioè dice tutt’altro! Sarebbe come se, volendo esprimere condanna del rubare, avesse definito “passione infame” mangiare le mele, visto che molti rubavano le mele per mangiarle. Secondo Hansen, a Paolo non poteva venire in mente una frase piuttosto semplice come “non commettere adulterio”, che probabilmente aveva sentito e letto qualche migliaio di volte e che esprime proprio quello che Hansen scrive.

Poi, c’è un altro problema. Non è per nulla vero che non ci fossero all’epoca relazioni omosessuali durature o paritarie. All’epoca di Paolo, l’uomo più conosciuto era Giulio Cesare, di cui era notissima la relazione, quando era ufficiale e ambasciatore in Asia Minore, con Nicomede, re di Bitinia. Non si trattava certo di pederastia e per questa relazione gli stessi suoi soldati lo chiamavano per scherzo “regina di Bitinia”. E all’epoca di Paolo, Cesare era morto solo da un’ottantina di anni e gli imperatori romani venivano chiamati con il suo nome. Hansen obietterà che non si trattava di una relazione duratura (comunque diversi anni, una “esperienza” piuttosto lunga, se ci rapportiamo alle parole di Letizia Tomassone). All’epoca, il libro più famoso del mondo era l’Iliade, in cui si parla dell’amore fra due valorosi guerrieri, Achille e Patroclo, cugini e legati fra loro almeno per i primi nove anni della guerra di Troia, fino alla morte del secondo. Il secondo personaggio storico più conosciuto era Alessandro Magno, la cui lunga passione per il compagno di armi Efestione, al quale intitolò una città, era notissima. Ecco due relazioni durature e paritarie, ma non risulta che Paolo, che non poteva non conoscerle, se ne sia lasciato commuovere.

Ma per il pastore Hansen, purtroppo non certo l’unico fra i suoi numerosi colleghi, qualunque argomento è buono pur di sviare coloro che vogliono dare retta alla Bibbia.

2 Responses to ““DIALOGA CON NOI”: NEL FORUM DELLA CHIESA VALDESE OGNI MEZZO È BUONO PER SVIARE DALLA FIDUCIA NELLA BIBBIA”

  1. Giovanni Ioannoni ha detto:

    Nell’anno 2015 dopo Gesù Cristo,
    Ben presto il momento sarà.

    FINE E RI-INIZIO DELLA NOSTRA AMATA TERRA MONDO, CHE VERRA’ RI-GENERATA DA NOSTRO SIGNORE L’IDDIO UNO L’ETERNO L’ONNIPOTENTE L’ONNISCIENTE

    Siamo pronti alla fine di questo mondo per come da noi conosciuto.

    Gesù disse: ” Bisogna che voi siate generati di nuovo” (Giov. 3:7).

    NELLA MANIFESTAZIONE di DIO IN MADRE, PADRE, FIGLIO, SPIRITO SANTO E DEL SOLE NEL TERZO MILLENNIO, IL QUINTITARIO E’ ENTRATO CON IMPETO NEL MONDO DEGLI UMANI.

    Dio E’ più Mamma che Papà. ( Papa Luciani.)-( La Chiesa E’ Femminile E’ Madre e Donna. ( Papa Francesco I Bergoglio )

    IL disfacimento della Famiglia tradizionale tra Donna e Uomo potrà portare al disfacimento dell’umanità sulla Terra?

    ” IL futuro dell’umanità passa attraverso la famiglia” ( PAPA FRANCESCO I BERGOGLIO )

    Non cediamo al pessimismo a quell’amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno. (Papa Francesco )

    Non aver paura di nessuno, riponiamo la nostra fiducia in Dio l’Onnipotente, l’Onnisciente.

    Affidiamoci alla Beata Vergine di Fatima. L’Unica via per convertire il mondo e distoglierlo dalle sue malvagità. L’Unica via per far cessare tutte le guerre e fermare qualsiasi atto terroristico. “ Fate sapere al Santo Padre che sto ancora aspettando la consacrazione, la Russia non potrà convertirsi né il mondo potrà avere pace. ( Madonna di Fatima a Suor Lucia). Santo Padre, il mondo ha bisogno del suo intervento! Consacri la Russia come richiesto dalla Madonna. E in aggiunta affermo che, E’ anche il personale pensiero di, Giovanni Ioannoni.

    La Fede, luce del pensiero vivente agisce in noi! La Fede, luce del pensiero vivente agisce in noi!

    ( Sembra che il ritorno alla Fede Cristiana della Russia sia cosa fatta… Un grande Miracolo di Maria, foriero di grandi cose… )

    ( L’umanità é invasa da spiriti immondi, nell’ultima definitiva nostra lotta contro detti spiriti immondi, noi Figli di Dio, ne usciremo vincitori e trionfanti, le forze maligne saranno sconfitte. Dio chiama a sé il suo popolo. La nostra certa e sicura definitiva risposta é sì. )

    L’odio, l’invidia e la superbia sporcano la vita. Se il denaro diventa il centro della vita, ci afferra e ci fa sciavi. ( Papa Francesco I Bergoglio )

    ( IL “Paradiso”, che non è un luogo, ma uno “stato” in cui le nostre speranze saranno davvero piene, una nuova creazione, con la pienezza dell’essere, verità e bellezza, libera da ogni male e dalla morte stessa. ( Papa Francesco I Bergoglio )

    «Nessuno può dire: “Gesù è Signore!”, se non sotto l’azione dello Spirito Santo» (1 Cor 12,3b)

    ( Se non è ancora avvenuta la conversione spirituale in Cristo Re da parte di Israele, la si compia adesso come nella chiesa in Cristo Re già avvenuta? Siamo ostaggio del sistema ingabbiante? Ascolta Jerusalem, ascolta Santissima Chiesa Apostolica Romana : IL Signore è il nostro unico D-o,noi sue Anime del Signore siamo, nel Tabernacolo del Signore posti in noi. Gesù Cristo : Gli ultimi saranno i primi. Solo il Signore potrà donare la pace mediante sé stesso. )

    ( Diffondere, le idee innovative nell’ambito religioso spirituale filosofico, del nuovo mondo che cambia nel terzo millennio, e come se cambia. Si sussurra, si riporta che il Quintitario sia entrato con impeto nel mondo degli umani. Cosa che il sottoscritto, condivide in pieno, da anni predico tali convinzioni su internet, so di essere nel vero nel giusto. Destiamoci, umanità, il Quintitario è entrato con impeto nel mondo degli umani, prendiamone piena coscienza in libera accettazione. In nome del Padre in nome della Madre quale principio generatore femminile Madre di Dio, in nome del Figlio, in nome dello Spirito Santo e del Sole. Amen.

    Come si fa a ritenere il Sole fuori dal monoteismo se il monoteismo è espressione stessa del Sole quale parte tangibile religioso spirituale dell’Iddio Uno Uni-verso L’Eterno. IL Sole del Creatore giunge a noi! Con questo, senza dimenticare, il primo monoteista della storia, il Faraone Akenaton stesso! )

    ( Dio ha messo l’uomo sulla Terra, affinché lo venerasse per le cose fatte. ( Marco Polo )

    Amata Umanità, vi Amo tutti uno per uno, vi porto nel Cuore!

    La fine, anche se esistesse comporterebbe un nuovo inizio, di fatto non esiste! )

    ( Elia dunque è tornato un altra volta prima dell’avvento del Passaggio {Universale} o in alternativa di un Giudizio {sempre Universale} per riportare tutte le Fedi-Religioni, di chi Figlio di Dio E’, verso la nostra Unica Sorgente dell’Iddio Uno L’Unico, affinché il Mondo non perisca.)

    ( IL pensiero Jurmiano si riconosce quale nuova genesi del libero pensiero, religioso spirituale Filosofico dell’essere, verso la riconquista delle vere origini incontaminate tali quale realizzazione appagante della pura espressione dell’anima. Vivere la nostra interiorità realizzandola così come esteriormente in ogni sua forma per mezzo specchiale del mondo sensibile temporale dove l’anima esprime se stessa nel senso vero della vita che sta nel vivere la vita per proiettare il sé cosciente. Nuova visione interiore che esteriore, quale chiave di svolta dell’umanità. )

    ( Auspico spero, che le mie convinzione mi conducano a percepire le condizioni sul mio cammino a proseguire, che le condizioni che il Signore vorrà, trasmettermi- indicarmi. )

    ( Ritenevo erroneamente di essere un ateo, tante è vero che nel 1998, presi come facente parte del movimento raeliano, il 5/6 Aprile sempre dello stesso anno, feci, contrassi apostasia a Losanna. A fine Dicembre 1998 abbandono definitivamente la mia falsa appartenenza certamente erronea all’ateismo, per fare ritorno e risposo in coscienza Cristo in me, nell’assoluto mio essere nei nostri Madre, Padre, Figlio, Spirito Santo e del Sole. Amen. IL nostro pentimento è d’Obbligo, vista la nostra caduta dai cieli in Terra, caduta avvenuta all’Apparire del serpente, il dragone satana, il denominato anche oh malament. )

    ( Riguardo a Jorge Mario Bergoglio, solo la storia degli uomini e Dio, sapranno rivelarci la verità effettiva ultima su sua Santità Francesco Papa Bergoglio: La terza guerra mondiale é già iniziata, solo che si combatte, a piccoli passi a pezzetti, per come ebbe a dire lui stesso. ( Papa Bergoglio ) E se, con Papa Francesco I, non c’è ne fosse più per nessuno ?, Sono venuti a prenderlo quasi alla fine del mondo, come ebbe a dire lui stesso. )

    ( Donna Madonna, dai il là all’agire dell’uomo. Donna Madonna, legittima con la tua Santità la nostra catartica azione. Donna Madonna, richiama all’azione i tuoi uomini del mondo. Donna Madonna, investi di tal autorità l’uomo che si immola alla somma causa. Donna Madonna, l’uomo terreno tenda spedito al suo ritorno celeste nel corpo unico totale dell’assoluto nostro Dio. Donna Madonna, dai il là all’agire dell’uomo. Donna Madonna…..)

    ((( La “religione” del futuro sarà una religione cosmica. Dovrà trascendere un Dio personale ed evitare dogmi e teologie. Comprendendo sia il naturale sia lo spirituale, dovrà fondarsi su un senso religioso che nasca dall’esperienza di tutte le cose spirituali e naturali, intese come unità significativa. (Albert Einstein)))

    ( Dio rivelò che stava per distruggere Sodoma, dopo averne dato contezza, fu dato l’ordine di non voltarsi indietro a vedere quanto Dio aveva decretato accadesse alla città, tale ordine non fu rispettato dalla moglie di Lot, che per quell’atto di disubbidienza, fu trasformata in una statua di sale. Fuggite, dal trasformarvi in statue di sale. Messaggio Terreno All’Umanità Terrena. Pervenga all’umano, la luce cangiante di analogie religiose spirituali vivificanti nella parola di quanto segue. Siamo alla dodicesima ora! Si, è adesso l’ora fatale di trasmutazione dimensionale. Sia, ora la realizzazione all’unificazione, del ritorno all’unità dell’assoluto Dio Uno. )

    ( A presto, a breve scadenza, forte della luce di verità di tutti i suoi fratelli in Dio Uno, JURM Ben ISman, la guida spirituale delle religioni del mondo ( nel senso simbolico del termine ), che portano all’unità in Dio Uno di chi Figlio di Dio E’, si porrà palesemente allo scoperto in tutto il mondo, appena le sarà ordinato dallo Spirito Santo. Tutte le Religioni che aderiranno all’unione manterranno la propria autonomia.)

    ( Sono un cristiano, sono un ebreo, sono un musulmano, sono di tutte le religioni del mondo dei Figli di Dio di chi Figlio di Dio E’, dell’Uno L’Assoluto, il Glorioso, L’Onnipotente L’Eterno. Io, quale umile servitore delle genti. Dio lo voglia. Bisognerà tornare dalla fine del mondo, al ri-inizio del nuovo mondo, per capire il mondo. )

    ( L’Unificazione alla Religione dell’unione non trasmette nessuna dottrina o dogma, chiede solo di riconoscersi in Dio Uno, per tutta l’umanità Terrestre. Sorelle e Fratelli di tutti i Santissimi popoli sulla Terra, prendiamo coscienza del valore sacro di amare il prossimo nostro come noi stessi e Dio Uno sopra ogni cosa. Forti di così tanta luce, si invochi costantemente la venuta di Dio Uno in Terra. Bene, dopo questo dire all’umano cuore, nel mio essere umile servitore dell’Umanità ed indegno servo di Dio Uno in Terra.

    Rimetto tutto me stesso a ciò per cui sono, rimetto tutto me stesso al servizio dell’Umanità consacrato a Dio. A nome di chiunque sia nell’Unione e dell’Unione delle Religioni del mondo intero, di chi Figlio di Dio E’, invoco la venuta del Regno di Dio in Terra. Questo messaggio di unione al Signore, trovi immediata e fulminea diffusione in ogni angolo della Terra. Si adoperi ogni mezzo pacifico legale consentito, che risulti conciso e incisivo. Si trasmetta in un sol colpo coscienza alle genti, Dio ricompensa ognuno secondo le proprie opere, azioni e pensieri. )

    ( Comunque sia, comunque vada, comunque avvenga, anche nel caso, io venissi meno a questo mondo, o potrei anche non essere più memore del mio vissuto ( perdere la memoria ), diciamo essere come quasi se non del tutto annullato, la cosa, non cambierebbe affatto, l’effetto – efficacia del presente messaggio qui trasmesso e impresso alla amata Umanità Terrestre non verrebbe mai meno. Tale messaggio, resterà comunque impresso nel profondo della Coscienza dell’Umanità sulla Terra, in modo operativo indelebile Generato, quindi attuato, ripeto operativo Generato nella vita degli umani sulla Terra, esso, resterebbe comunque per sempre registrato in Eterno. )

    Quando le potenze dei cieli saranno sconvolte, allora vedranno il Figlio dell’uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina. State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi addosso all’improvviso come un laccio, infatti esso si abbatterà sopra tutti coloro che abitano sulla faccia di tutta la terra. Vegliate in ogni momento pregando, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere, e di comparire davanti al Figlio dell’uomo»”. ( Lc 21,25-28.34-6 )

    Noi Umani, siamo giunti al Giudizio Universale, al Giudizio Universale, noi siamo giunti. Siamo alla fine dell’Umanità e del Mondo, ma solo, per come al momento conosciuti, trovo alquanto palese per non ravvedersene e rendersene conto, niente paura, noi Anime del Signore siamo Anime Eterne, noi, sue Anime Eterne siamo. ( La morte non esiste, è semplicemente cosciente risveglio alla vita Eterna! Da adesso siamo più ricchi spiritualmente, da adesso in questo tempo non si potrà più sostenere di non essere a conoscenza delle cose che ci riguardano, da adesso in questo tempo siamo messi inevitabilmente di fronte a noi stessi. )
    Che la nostra e la vostra scelta sia L’Iddio Uno L’Onnipotente, nostro Signore Gesù Cristo.
    Cosmologia Mistica Religiosa in continuo e perenne movimento, L’Altare della Croce è Gesù!
    Quando la regola tende ad opprimere l’uomo schiacciandolo, l’uomo avverte imperante il là che gli viene da Dio di sovvertire la regola oppressiva.
    L’umanità è giunta al punto che s’animi la vera e sana rivoluzione del pensiero che porti alla sua saggezza equivalente, unico antidoto all’autodistruzione è la unificazione di tutte le Religioni del mondo di chi Figlio di Dio E’, divina risposta dell’uomo di buona volontà. Le Fedi sono sorte come raggi di luce rivelatrici della sorgente primaria una, è il tempo ed è adesso che le richiami tutte a sè. E’ stato detto che solo chi sa di essere intermediario del disegno divino porta gioiosamente il peso delle umiliazioni che parte dei propri simili gli riversano, è stato detto che chi sarà….. perseguitato lo sia, chi sarà imprigionato lo sia, chi sarà ….. Questa è la splendida pazienza e forza di chi i cui nomi sono registrati dalla fondazione dell’uomo nel libro della vita dell’agnello immacolato. chi ha orecchie intenda. E’ stato detto che…..
    Quale libero pensatore e ricercatore spirituale ho il diritto dovere di ricercare a 360 gradi senza limiti ne barriere, nell’intento di rimuovere dal giogo la nostra santissima umanità che sotto le oppressioni, le privazioni, le ingiustizie, le torture, le violenze, la fame, la miseria e lo sfruttamento pesano da sempre sulle sue – nostre spalle.

    Doniamo il risveglio dell’essere all’essere e saremo sulla strada maestra per liberarci dal giogo.

    Le forze di contrasto agiscono pesantemente nel raggio della spirituale azione terrena.

    Si imputa allo spirito, all’anima, alla persona di aver ridestato sulla terra la sacra pianta spirituale universalista, l’araba fenice che risorge dalle proprie ceneri.
    C’è conoscenza per i ridestati. C’è dogma per i plasmati. C’è sovranità individuale dei liberi nella consapevolezza. C’è prigionia in chi crede di essere solo il proprio corpo fisico. C’è espansione di libertà in chi sa di abitare solo temporaneamente il proprio momentaneo corpo fisico per poi proseguire verso la nostra Eternità. Perdonarsi per perdonare l’umanità intera delle generazioni, e nel contempo, mantenere viva la memoria delle azioni del vissuto. Non inveite, inveireste contro quella parte che al momento rifiutate di accettare in voi stessi, si prenda atto che si dovrà solo capire, si prenda atto che si dovrà solo trovare la dovuta forza di accettazione consapevole che l’anima nostra ci saprà donare appena dopo l’individuale ed amorevole nostra sentita richiesta dell’io scelgo consapevole.
    “Pregare il Signore, pregare Gesù, pregare la Madonna, perché ci aiutino in questo cammino della verità e dell’amore“. ( Papa Bergoglio ) Dalla potenza di Dio siamo custoditi mediante la Fede per la nostra salvezza negli ultimi tempi. IL progetto non è cambiare ne appiattire quello che differisce, il progetto è di piena accettazione delle differenze, unire non significa sovvertire ma significa rispettare, accettare è riconoscere l’altro come tua parte stessa nell’essere corpo unico totale dell’umanità in Dio! )
    ( Si riceve il dono della Salvezza per Grazia del Signore non per meriti propri ma in quanto, sue, Anime di Dio. IL Predicatore Giovanni il Battista per mezzo del Battezzo dell’acqua sul Giordano, fece suoi.

    E’ come essere stato Crocifisso con Nostro Signore e non essere più io che vivo in me ma è Cristo Re che vive in me.

    Tutto giungerà dal Cielo e tornerà al Cielo, posto nel Santissimo Gesù Cristo Re. I segni mi si sono benevolmente presentati e donati…..)
    Ora noi non abbiamo ricevuto lo spirito del mondo, ma lo Spirito che viene da Dio, per conoscere le cose che Dio ci ha donate,( 1 Corinzi 2:12 ).
    Quando l’umano-mondo chiede aiuto è il momento di intervenire è questo è il momento di farlo.
    Chiamiamo a noi e in noi tutti i nostri antenati fin dall’inizio dei tempi, loro non potranno mancare di venire a noi ed in noi poiché noi siamo il solo motivo per cui a loro volta essi vennero al mondo, nel proiettare il loro sé cosciente.

    Ricordo che noi tutti siamo la luce del pensiero vivente del sé cosciente che dall’universo portiamo come dono al genere umano.

    Se è vero come dicono che, il sistema solare sia dinamico, se è vero come dicono che il mondo moderno sia liquido interpretativo, che l’universo sia matematico musicale, se è vero come dicono, allora di sicuro vero è che l’umano è tutto ciò. )

    Jerusalemm Ombelico del Mondo. ( Papa Francesco I Bergoglio.)

    Jerusalemm Capitale delle tre Religioni Monoteiste. ( Papa Francesco I Bergoglio. )

    Jerusalemm e Roma e SantaSede, Capitali Mondiali delle Religioni Abramitiche.
    ( Le scritture che presento sono da ritenere scritture Religiose Spirituali, non si annette loro altra valenza che non sia quella di vivificare nell’animo umano nel pieno discernimento del proprio libero arbitrio.

    Operation Unitary Unification of Religions, risveglio dell’essere per il risveglio delle coscienze, all’alba del terzo millennio, nella rivelazione storica, filosofica religiosa e spirituale del cambiamento nel terzo millennio del Movimento Jurmiano di Unificazione delle, Religioni mondiali pacifiche e libere di chi Figlio di Dio E’.

    Johannes Unificator Religio Mundi, predicatore del terzo millennio, il nuovo Giovanni Battista, Profeta del passaggio dalla vecchia era alla nuova, “( nel senso simbolico del termine. )

    IL Grandangolo Spirituale del risveglio dell’essere, per un risveglio delle coscienze, all’alba del terzo millennio. )

    IL diavolo esiste e noi dobbiamo lottare contro di lui“. ( Papa Francesco Bergoglio )

    “Cari figli ho ancora da darvi tanti messaggi, ma intanto iniziate a vivere i messaggi che vi ho già dato! Aprite i vostri cuori e pregare per la Chiesa. La chiesa è tanto bisognosa delle vostre preghiere. Andate nella Pace del Signore cari figli miei”. ( La Madonna a Mediugorje )

    “Uomini e Donne comuni, semplici, a volte “ultimi” per il mondo, ma “primi” per Dio”. ( Papa Francesco Bergoglio ) Il cristiano, ha fatto notare Papa Francesco nella consueta riflessione del mattino in Casa Santa Marta, del 6 novembre 2014, deve fare come Gesù che non si ferma a parlare agli ultimi senza toccarli: non dobbiamo essere cristiani a metà, di quelli che si aiutano gli altri ma da distante, senza sporcarsi le mani. ( Papa Francesco Bergoglio ) Nella riflessione prima della preghiera mariana dell’Angelus di, domenica 9 novembre 2014, Papa Francesco ha spiegato come la liturgia ricordi, in questo giorno, la dedicazione della Basilica Lateranense che, storicamente, è la prima chiesa al mondo dove i cristiani hanno potuto professare il proprio credo senza persecuzioni: per questo si dice che la basilica lateranense è “madre di tutte le chiese dell’Urbe e dell’Orbe” facendo doppio riferimento sia al tempio materiale che al tempio spirituale. ( Papa Bergoglio )

    “Dobbiamo perdonare, perché perdonati. E questo è nel Padre Nostro: Gesù lo ha insegnato lì. – ha detto – E questo non si capisce nella logica umana. La logica umana ti porta a non perdonare, alla vendetta; ti porta all’odio, alla divisione“. E facendo riferimento alla società contemporanea, ha intercalato “quante famiglie divise per non perdonarsi: quante famiglie! Figli allontanati dai genitori, marito e moglie allontanati.( Papa Bergoglio.)

    “ Papa Francesco I Bergoglio E’ il preziosissimo punto di riferimento per l’umanità.”

    ( NEL CUORE, IL SENSO SPIRITUALE EBRAICO, GESU’ E’ EBREO! IL SIGNORE NOSTRO DIO, E’ L’UNICO DIO. RIMETTERSI A GESU’ CRISTO NOSTRO SIGNORE, A GESU’ CRISTO NOSTRO SIGNORE, RIMETTERSI! PORTARE OLTRE IL TEMPO E LO SPAZIO, LA PROPRIA FEDE IN GESU’ CRISTO RE! NEL “ CONOSCI TE STESSO “, SI ILLUMINA, LA SACRALITA’ DELL’ESISTENZA! IL CORPO DI CRISTO OFFERTO PER NOI, IL SANGUE DI CRISTO VERSATO PER NOI! LA FEDE IN NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO, APRE IL CUORE ALLA SUA GRAZIA! RINTOCCHI DELLA CAMPANA PER LA NOSTRA SALVEZZA UMANA GIA’ SI ODONO! VIVIAMO NELL’ORA DEL SIGNORE, SIATE SEMPLICI, FELICI E PURI IN GESU’ CRISTO RE! AFFIDIAMOCI COMPLETAMENTE A DIO! )

    Gesù di Nazareth, disse ai suoi discepoli, andate e mantenete il segreto. La Fede tutto può! La Fede in Dio è positiva e funge da Creatore!

    Credere in Gesù Cristo E’ più importante che credere ad una Religione!

    Noi Figli di Dio siamo il Santo Tabernacolo del Signore posto in noi.

    “ L’AGONIA di GESU’ CRISTO SARA’ FINO ALLA FINE DEL MONDO. ( Mario Luzi ) “

    “Ogni volta che crediamo di aver guardato nei meandri più profondi della crudeltà umana, l’abisso ci attende. Dopo tutte le cose orribili che ho visto e tutti i luoghi della sofferenza inflitta per mano dell’uomo di cui sono stata testimone, come potevo immaginare qualcosa di peggio?” (dal diario di Ruth Bains Hartmann)

    ( QUESTA E’ UNA DELLE COSE PIU’ IMPORTANTI DA IMPARARE E CONOSCERE ATTRAVERSO L’INVESTIGAZIONE: CIO’ CHE CREDIAMO DI VEDERE, NON E’ IL VERO IN ASSOLUTO, MA LO TROVIAMO NEL CONTRARIO?: PER CAMBIARE CIO’ CHE CREDIAMO DI VEDERE, E’ NECESSARIO CAMBIARE A VOLTE A COSA CREDIAMO. TRADUZIONE IN ITALIANO UN PO’ COSI’, “This is perhaps one of the most important things I learned during this investigation: we see what we believe, and not just the contrary; and to change what we see, it is sometimes necessary to change what we believe.” Jeremy Narby )

    ( “ I tempi ultimi di cui parla la bibbia segnano il punto di non ritorno, una soglia oltrepassata la quale non è più possibile tornare indietro o fermare il processo iniziato. Sono convinto che ormai, al punto in cui siamo, gli eventi seguiranno il loro corso. Dall’ecatombe deriverà un riallineamento globale dei superstiti. Giusto o no, il traguardo degli artefici del progetto è una società perfetta. Così coloro che sono posti alla guida di questo progetto si preparano ad attraversare ancora una volta le epoche dimostrando di essere potenti come e più di Dio, di poter governare il tempo e con esso l’uomo e la sua storia”. Dal libro, Il tempo della fine, di Sigismondo Panvini )

    Che bello pensare che le donne possano accedere all’apparato clericale della religione, che bello pensare che preti,vescovi e cardinali di entrambi i sessi possano contrarre matrimonio tra uomo e donna “ famiglia naturale appunto tra Donna e Uomo”, che bello pensare che possano sperimentare e trasmettere direttamente la Divina esperienza della famiglia, che bello pensare che i gay anche apertamente dichiarati, di ogni sesso, possano accedere all’apparato clericale della religione, che bello pensare. Siamo tutti figli di Dio, di chi Figlio di Dio E.’

    Il popolo di Dio deve lasciarsi guidare dallo Spirito Santo. ( Papa Francesco I Bergoglio )

    Io accettai il mio cammino il mio andare già prima delle antiche origini dei giorni, io accettai.

    E’ detto, che l’uomo non farebbe mai niente se sapesse cosa nel tempo l’aspetta…..

    “Gesù disse: ‘Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le capre alla sinistra. Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: ‘Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi’.

    Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”. E il re risponderà loro: ‘In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me. …’. (Mt. 25, 31-46)

    ( Non si può definirsi Cristiani senza riconoscere la propria origine Ebraica. ( PAPA FRANCESCO I BERGOGLIO.)

    No alla depressione, sì alla speranza come afferma ( PAPA FRANCESCO I BERGOGLIO

    )
    La speranza di salvezza che deve sempre animare la nostra vita di Cristiani. ( Papa Francesco I Bergoglio.)

    ( Chi manca del pane chiede dignità, non elemosina “I destini di ogni nazione sono più che mai collegati tra loro” ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai partecipanti alla Seconda Conferenza Internazionale sulla Nutrizione in corso presso la FAO, in Roma: siamo tutti membri di una stessa famiglia “fondata sulla paternità di Dio Creatore” il che ci porta a dover riconoscere la “fratellanza degli esseri umani” e per questo “nessuna forma di pressione politica o economica che si serva della disponibilità di cibo può essere accettabile”. ( PAPA FRANCESCO I BERGOGLIO )
    Sono da sempre Cristiano Cattolico e simpatizzante dei Bahà’i, dove, l’unità di Dio, l’unità della Religione e l’unità dell’umanità mi trovano in sintonia. ( E’ dovere di ognuno di essere pietoso e non far male ad alcuno, e di evitare la gelosia e la malignità a tutti i costi. ( Dalla Saggezza di Abdu’l – Bahà’i )
    “incontrarci, guardare il volto l’uno dell’altro, scambiare l’abbraccio di pace, pregare l’uno per l’altro sono dimensioni essenziali” proprie del cristianesimo. ( Papa Francesco Bergoglio. )
    ( Sono un cristiano, sono un ebreo, sono un musulmano e si dimentica quasi sempre della Fede Baha’i, essa stessa monoteista, con sette milioni di seguaci, si faccia anche menzione di ciò. Riporto che sono anche di tutte le religioni del mondo dell’Iddio Uno l’Assoluto, il Glorioso, L’Onnipotente L’Eterno, di chi figlio di Dio E’, io quale umile servitore delle genti. Dio lo voglia. Bisognerà tornare dalla fine del mondo, all’inizio del nuovo mondo per capire veramente il mondo.)
    “Padre Pio adesso siamo più vicini, io benedico te ma tu proteggi me…” ( Papa Francesco I Bergoglio)
    ( E’ palese che il mondo sia ormai andato, come non rendersene conto, non c’è più niente da fare. Mettiamoci l’anima in pace, care sorelle e cari fratelli del mondo si torna a casa, alla casa del Padre nostro.

    Niente paura, noi siamo Anime Eterne, Anime Eterne noi siamo!

    Amiamoci l’un l’altro fraternamente oggi domani e sempre! )
    “ L’Onnipotente, trova buono che si viva una sola volta alla volta, per non dare peso e zavorra eccessivi sulla Eternità dell’uomo all’uomo stesso, se prima non maturata in coscienza. La qualcosa si palesa in me come in altri nel mondo. L’Onnipotente, trova buono…..
    E’ scritto nella Bibbia, in 1 Corinzi 1:7,8 (NR): “In modo che non mancate di alcun dono, mentre aspettate la manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo.

    Egli vi renderà saldi sino alla fine, perché siate irreprensibili nel giorno del Signore nostro Gesù Cristo.

    Restiamo fedeli a nostro Signore che ci chiama alla comunione con Gesù Cristo!

    Ricordo, che per noi Anime Eterne, non sarà mai fine, perche anche se esistesse, essa, la fine comporterebbe incessantemente un nuovo inizio, di fatto non esiste, noi siamo Anime Eterne, Anime Eterne noi siamo!

    SPIRITUALMENTE SIAMO TUTTI SEMITI ! ATTRAVERSO CRISTO E IN CRISTO, NOI SIAMO I DISCENDENTI SPIRITUALI DI ABRAMO!

    In vero e in co-scienza di fede in Gesù Cristo, ricordo che noi siamo in Dio e negli uomini, dove auspico che la schiavizzazione terrena indotta manipolativa forzata sull’uomo abbia termine !

    SIGNORE PIETA’, CRISTO PIETA’, CARISSIMO GESU’ RICOPRICI DEL TUO PREZIOSISSIMO SANGUE.

    ((((( “Il cuore dell’uomo desidera la gioia“, ha detto il Pontefice, “Tutti desideriamo la gioia, ogni famiglia, ogni popolo aspira alla felicità. Ma qual è la gioia che il cristiano è chiamato a vivere e a testimoniare?“ La gioia “viene dalla vicinanza di Dio, dalla sua presenza nella nostra vita“: in questo Tempo di Avvento la Chiesa ci invita proprio a riflettere sul fatto che con la venuta di Cristo “non occorre più cercare altrove! Gesù è venuto a portare la gioia a tutti e per sempre“. È proprio questo il compito che la Chiesa ci affida questa settimana: “accogliere sempre nuovamente la presenza di Dio in mezzo a noi e ad aiutare gli altri a scoprirla, o a riscoprirla qualora l’avessero dimenticata – ha detto Bergoglio – Si tratta di una missione bellissima, simile a quella di Giovanni Battista: orientare la gente a Cristo – non a noi stessi! – perché è Lui la meta a cui tende il cuore dell’uomo quando cerca la gioia e la felicità“. Si tratta di essere “missionari della gioia“: cambiare il nostro stile di vita imparando a “pregare con perseveranza, rendere sempre grazie a Dio, assecondare il suo Spirito, cercare il bene ed evitare il male“.)))))

    NESSUNO E’ MAI STATO COME PAPA FRANCESCO I BERGOGLIO, SE NON GESU’ CRISTO STESSO.

    (((SOGNO UN GRANDE CENTRO DOVE CONVERGANO LE IDEE, LA CONCORDIA E LA VOLONTA’ DI AGIRE A FAVORE DELLA COSA PUBBLICA PER METTERSI AL SERVIZIO ESCLUSIVO DEL PROSSIMO. Nel mondo del risveglio dell’essere, cogliere l’attimo di partecipazione alla NUOVA GENESI INTERPRETATIVA UNIVERSALISTA. IL pensiero Jurmiano di Giovanni Ioannoni, si riconosce quale nuova genesi del libero pensiero storico, religioso spirituale dell’essere, verso la riconquista delle vere origini incontaminate tali quale realizzazione appagante della pura espressione dell’anima. Vivere la nostra interiorità realizzandola anche esteriormente in ogni sua forma per mezzo specchiale del mondo, sensibile temporale dove l’anima esprime se stessa nel senso vero della vita che sta nel vivere la vita per proiettare il sé cosciente. QUESTA E’ LA NUOVA VISIONE SPIRITUALE IN ESPRESSIONE SIA INTERIORE CHE ESTERIORE DELL’ESSERE, QUALE CHIAVE DI SVOLTA DELL’UMANITA’. )))

    ((( Dopo che mia madre aveva tentato senza successo di abortire, venni alla luce […]. Come morto sono nato, anzi sono stato strappato al suo grembo.)) ( Gerolamo Cardano ) A chi mi rinfacciava di essere vecchio: “Vecchio è colui che Dio ha abbandonato”. ( Gerolamo Cardano )))

    ( “Il cambiamento è vita e la vita è cambiamento. L’errore non è nella natura, ma nella pretesa che il corso naturale si arresti in un particolare momento di benessere, laddove noi siamo l’attimo eterno privo di cambiamento, semplici testimoni delle mutevoli interconnessioni che chiamiamo vita” (Ramesh Balsekar)

    ( In Galati 5:16: Camminate secondo lo Spirito e non adempirete affatto ai desideri della carne. In Galati 5:17 Perché la carne ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; sono cose opposte tra di loro; in modo che non potete fare quello che vorreste. )

    NON ANGUSTIATEVI di NULLA, MA IN OGNI COSA FATE CONOSCERE LE VOSTRE RICHIESTE A DIO IN PREGHIERE E SUPPLICHE, ACCOMPAGNATE DA RINGRAZIAMENTI. ( Filippesi 4 : 6 )

    (( “Gesù disse ai suoi discepoli: ‘Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che è partito dopo avere lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito e ha ordinato al portiere di vegliare. Vegliate dunque: voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se la sera o a mezzanotte o al canto del gallo o di mattino; fate in modo che, giungendo all’improvviso, non vi trovi addormentati. Quello che dico a voi, lo dico a tutti: Vegliate”. (Mc. 13, 33-37))

    “ Colpire l’errore non l’Errante. Noi siamo noi stessi, il tempo ci confonde. IL tempo non è quello che conosciamo. Un uomo che parlerà, comunque, con una forza tale, da essere ascoltato dal mondo intero. IL mondo lo ascolta ogni notte, dalle profezie di Angelo Roncalli – Papa Giovanni XXIII.) Dio nostro Signore è nei nostri Madre, Padre, Figlio e Spirito Santo e del Sole, Dio è!

    Per come ho riceduto così ritrasmetto alla Amata Umanità!!!!! Dio sia con noi, Dio lo voglia. Insieme uniti, coscientemente ce la faremo. Vostro Spiritualmente. Pace in terra agli uomini che Dio ama.

    (((“Chi sa non parla, chi parla non sa. Chiudi i sensi, serra le porte, smussa le punte, risolvi le complicazioni; armonizza la luce, assimila il mondo. Questa si chiama l’uguagliana misteriosa.” ( Lao Tzu, o, Lao Tze.) Della seria, non parlare proprio senza fare figuracce, ma io come libero pensatore non posso ne voglio astenermi dove trovo, che è meglio sbagliare, che astenersi. Spero che l’anima del grande Lao Tzu, o,Lao Tze che dir si voglia, mi passi la mia permissività, la mia misera licenziosità. )))

    Io ho testimoniato la mia esistenza al presente, per mia stessa volontà e coscienza in Dio nostro Signore, che per suo amore verso l’umanità, tutto vede tutto sa tutto può!!!!!

    ( ‘Benedetto colui che viene nel nome del Signore, pace in cielo e gioia nel più alto dei cieli’. Io vengo nel nome del Signore. )

    Fedele a e in Gesù Cristo, in sua Fede, io Giovanni Ioannoni, e nel nome del Signore ho Scelto. MI RIMETTO ALLA VOLONTA’ E VERITA’ DEI NOSTRI MADRE, PADRE, FIGLIO, SPIRITO SANTO E DEL SOLE. AMEN! IN NOME di DIO ETERNO, COSI’ SIA. AMEN!

    Portare, le Fedi – Religioni all’unica Sorgente dell’Iddio Uno, l’unico l’Eterno L’Onnisciente.
    TORNARE ALL’IDDIO UNO UNIVERSO di TUTTO CIO’ CHE E’, DIO VOLENDO. CHE DIO LO VOGLIA.

    Nell’anno 2015 dopo Gesù Cristo, Ben presto il momento sarà…..

    Il tutto della serie E’ stato bellissimo, non ciò capito niente, noi siamo il suo sogno, il sogno di D-O.
    Più ci si poggia sul Signore Gesù Cristo, il Salvatore, più si riesce a dare misericordia al nostro amato prossimo.

    AMA IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO, AMANDO IL TUO PROSSIMO, TU AMI, D-O E TE STESSO.

    I DIECI COMANDAMENTI: Io sono il Signore Dio tuo:
    1. Non avrai altro Dio fuori di me.
    2. Non nominare il nome di Dio invano.
    3. Ricordati di santificare le feste.
    4. Onora il padre e la madre.
    5. Non uccidere.
    6. Non commettere atti impuri.
    7. Non rubare.
    8. Non dire falsa testimonianza.
    9. Non desiderare la donna d’altri.
    10. Non desiderare la roba d’altri.

    Che Dio ci benedica, portandoci al ravvedimento, ravvedimento, per noi miseri peccatori.

    GESU’, GUIDACI PERDONACI, NOI NON SAPPIAMO QUELLO CHE FACCIAMO.

    ( Le nascite miracolose di Sansone e Giovanni Battista, raccontate. (Gdc 13, 2-7. 24-25a Lc 1, 5-25) Da Papa Francesco, sono state al centro della riflessione di sua Santità’, durante la messa mattutina in Casa Santa Marta: quando l’umanità giunge alla fine, alla sterilità, allora interviene Dio, per salvarla, con una nuova creazione. )

    Affrettiamoci ad amare, non ci rimane molto tempo, non ci rimane molto tempo. (Roberto Benigni)

    ( Io sono ciò che sono per merito di ciò che tutti noi siamo. )

    Andiamo fiduciosi verso ciò che secondo la volontà di nostro Signore Gesù Cristo L’Iddio Uno, accadrà.

    Che nessun dorma! Che nessun dorma! Che nessun dorma! Che nessun dorma! Che nessun dorma!

    (((13 MASA’ IL 24 dicembre: “Oh! Se il mondo potesse crederMi!
    Se tutto ciò che è custodito nel cuore di Bahá e che il Signore, il Suo Dio, il Signore di tutti i nomi Gli ha insegnato, fosse svelato all’umanità, ogni uomo sulla terra resterebbe senza parola.

    Quanto è vasta la moltitudine delle verità che non possono essere contenute dall’ornamento delle Parole!

    Quanto è grande il numero di tali verità che nessuna espressione può adeguatamente descrivere, il cui significato non potrà mai essere svelato e di cui non si può fare neppure la più remota allusione.

    Quanto numerose le verità che devono rimanere celate fino a che non sarà giunto il tempo preordinato!

    Proprio Come è stato detto: «Non tutto quello che un uomo conosce può essere rivelato, né tutto ciò che egli può rivelare sarà adatto al momento, né tutte le parole dette al momento opportuno possono essere considerate adatte alle capacità di coloro che le ascoltano».
    Di queste verità, alcune possono essere rivelate solo nei limiti delle capacità dei depositari della luce della Nostra conoscenza e dei destinatari della Nostra nascosta grazia.

    Imploriamo Dio di rafforzarti con il Suo potere e di metterti in grado di riconoscere Colui Che è la Fonte di tutta la conoscenza, così che tu possa distaccarti da tutto lo scibile umano, perché, «di quale profitto sarà per chiunque ricercare il sapere quando avrà già trovato e riconosciuto Colui Che è l’oggetto di tutta la conoscenza?»
    Sii fedele alla Radice della Conoscenza e a Colui Che ne è la fonte così che tu possa essere indipendente da tutti coloro che pretendono di essere approfonditi nel sapere umano, pretesa che non trova sostegno in alcuna chiara prova ne nella testimonianza di alcun libro illuminato.
    ” Da “Letture quotidiane” 1^ed.pagg.291-292-SPG,LXXXIX.)))

    ( 19 MASA’ ‘IL 30 dicembre: “Questa è una Rivelazione che infonde forza ai deboli e pone sul capo del povero la corona della ricchezza. Consultatevi con la massima amicizia e in ispirito di perfetto cameratismo, dedicate i preziosi giorni della vita al miglioramento del mondo ed alla promozione della Causa di Colui Che è l’Antico …” Da “Letture quotidiane” – 1^ ed. pag.298-SPG,XCII. )

    1 SHARAF 31 dicembre : “O PROGENIE DELLA POLVERE! Non ti contentare degli agi di un giorno fuggente e non ti privare del perenne riposo. Non barattare il giardino della delizia eterna per la polvere di un mondo mortale. Ascendi dalla tua prigione alle gloriose superne pianure e, dalla tua gabbia mortale, spicca il volo verso il paradiso oltre lo Spazio. “Da “Letture quotidiane” 1^ ed. pag.299-PCP,N.39.

    4 SHARAF 3 gennaio: O Mia ancella, o Mia foglia! Rendi grazie al Dilettissimo del mondo per aver tu ottenuto questa sconfinata grazia mentre i dotti e gli uomini più illustri ne sono rimasti privi. Ti abbiamo nominata «foglia» affinché, come le foglie, tu possa essere mossa dall’aura gentile della Volontà di Dio – sia esaltata la Sua gloria – a somiglianza delle foglie degli alberi che i venti impetuosi muovono. Rendi grazie al tuo Signore per questa luminosa parola. Se comprendessi la dolcezza del titolo «o Mia ancella» ti ritroveresti distaccata da tutta l’umanità, lo spirito devotamente rivolto notte e dì a Colui Che è l’unico Desío del mondo. Dal libro Letture Quotidiane, p, 302, TAB, pp,224-5.

    6 SHARAF 5 gennaio: “In questo Giorno è doveroso che tutti si dedichino a ciò che favorisce gli interessi e innalza il rango di tutte le nazioni e dei governi giusti. Per opera di ogni versetto rivelato dalla Penna dell’Altissimo, le porte dell’amore e dell’unità sono state spalancate innanzi agli uomini Abbiamo già dichiarato tempo addietro – e la Nostra Parola è verità: «Associatevi con i seguaci di tutte le religioni in ispirito di amicizia e di cameratismo». Tutto ciò che ha portato i figli degli uomini a sfuggirsi ed è stato ragione di discordia e divisione fra loro è stato annullato ed abolito per opera della rivelazione di queste parole. Al fine di nobilitare il mondo dell’essere e di elevare le menti degli uomini, dal cielo della Volontà di Dio è stato inviato questo istrumento che è il più efficace per l’educazione della razza umana.”Da “Letture quotidiane” 1^ ed.pag.304-TAB-pp.80-81.

    ((Promessa di speranza: Non E’ la fine del mondo, ma E’ l’alba del nuovo giorno per l’umanità redenta in Cristo! ( Dai BAHA’ ‘I ))

    HO UNA PREGHIERA DA PORRE, PREGATE PER ME, AMATE SORELLE E AMATI FRATELLI.

    SANTITA’, FRANCESCO I BERGOGLIO, PREGHI PER ME, PREGHI PER ME MISERO PECCATORE.
    SANTITA’, LE FACCIO IMPELLENTE RICHIESTA di PREGHIERA, LA RINGRAZIO DAL FROFONDO DEL MIO CUORE E DAL PROFONDO DELLA MIA ANIMA, Giovanni Ioannoni.

    DA CRITICO A SUO FERVENTE ADULATORE, AVANTI TUTTA COSI’, SANTO PADRE, COSI’ VA LA VITA, IMPORTANTE E’ SAPER COGLIERE L’ULTIMA SCELTA DEFINITIVA – DECISIVA, TANTO E’ CHE QUESTO E’!

    SALDO NELLA FEDE, mi CONVERTO CONTINUAMENTE A NOSTRO DIO CREATORE. DELLA SERIE, NON SI MUOVE FOGLIA, CHE DIO NON VOGLIA, CHE DIO NON VOGLIA.

    (( Natale 2014: Nel Natale il Creatore stesso celebra la germinazione della Vita. Il Natale è la negazione della morte: la vittoria sulla morte. Inizia difatti una vicenda che culmina nella resurrezione, e cioè nella morte della Morte. ( Da Città Nuova. ))( L’IMPORTANTE E’ NON SMETTERE MAI di CERCARE, FORTI DEL NOSTRO LIBERO ARBITRIO DONATOCI DA DIO NEI NOSTRI MADRE, PADRE, FIGLIO, SPIRITO SANTO E DEL SOLE! )

    ( SARETE ODIATI DA TUTTI IN NOME di CRISTO, MA CHI AVRA’ PERSEVERATO FINO ALLA FINE, SARA’ SALVATO. ( Gesù Cristo ) ( Ripreso da Papa Francesco Bergoglio. )

    PAPA FRANCESCO: IL NOSTRO DIO E’ SEMPRE NUOVO. E’ IL DIO DELLE SORPRESE!
    (((Rilasciare il proprio corpo fisico al mondo terreno, ma solo, quando il Signore riterrà opportuno, non prima, ossia di nostra insana volontà, solo a Dio spetta tale compito, tornando così alla nostra Eternità, alla nostra vera essenza, alla casa del Padre nostro L’Unico L’Eterno L’Onnisciente!

    Fare altrimenti, equivarrebbe a dare la propria Anima al diavolo, pensiamoci bene gente, meditiamo.

    Mai desistere, qualsiasi cosa possa accadere, mai desistere, non si prenda la strada sbagliata.

    Mai cedere alla disperazione, all’insana drastica malevole soluzione indotta dal diavolo nelle nostre menti. Affidiamoci sempre e comunque a nostro Signore Gesù Cristo il Salvatore. )))

    Si dice che quando una persona guarda le stelle è come se volesse ritrovare la propria dimensione dispersa nell’universo. ( Salvador Dali )

    DIO PERDONA SEMPRE, L’UOMO QUALCHE VOLTA, LA NATURA MAI. ( PAPA FRANCESCO )
    Laude a te, Padre, Signore del cielo e della terra, che nascondesti queste cose à dotti e saputi, e le hai rivelate à parvoli. Mt. XI, 25.

    ((((( Si tenga contezza della religiosità, la quale religiosità apporterà alla realtà, positività miracolosa all’umanità. )))))

    DOVE IL MIO E’ IL RISPONDERE ALLA CHIAMATA ULTIMA DECISIVA IN DIO NEI NOSTRI MADRE, PADRE, FIGLIO, SPIRITO SANTO E DEL SOLE. AMEN.

    IL SANO DUBBIO SIA SEMPRE MECO IN OGNI COSA, DIO LO VOGLIA!

    JURM Ben ISman ( alias ) Giovanni Ioannoni. libero pensatore. gijurm144@gmail.com

  2. Belibasta ha detto:

    Sono un credente Cataro, conosco la vostra storia antica: esempio di successione apostolica come regola di vita e opere. Ma che sta succedendo? Leggo e intendo di un riavvicinamento alla chiesa di Roma in nome di un ecumenismo che è un insulto alla memoria dei vostri fratelli trucidati dalla chiesa romana. Vi state istituzionalizando, vi state forse allontanando dall’esempio del vostro santo fondatore in nome di un modernismo di origine diabolica? Ho un brutto presentimento riguardo ad un movimento religioso che pur distante e diverso dalla storia dei miei fratelli Catari, ho sempre,sentito vicino.

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Radio Tempo di Riforma

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2641381Totale Visitatori:
  • 439Oggi:
  • 666Ieri:
  • 5695Ultimi 7 giorni:
  • 15325Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti