RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “Contributo al dissenso”

Trovo estremamente importante l’appello di diversi valdesi che dissentono dall’attuale concezione liberale dei Valesi. Credo che sia la prima volta negli ultimi trent’anni che vi sia una protesta così vivace e forte contro il liberalismo teologico dei valdesi che  sta  i portando  essi gradualmente e drammaticamente  all’estinzione. Il valdismo ha una grande storia, quasi esclusivamente scritta con il sangue di cristiani che hanno testimoniato la loro fede fino all’estremo sacrificio. L’attuale Valdismo, benché si fregi di questa storia illustre, tuttavia la deturpa e la dissacra con il sostenere una teologia che ha sposato tesi filosofiche che contrastano il Cristianesimo delle origini causando un impoverimento spiriturale dei loro membri e di chi si avvicina alla fede evangelica. I vari Lombardo sono peraltro quei sadducei che ai tempi di Gesù, oltre a rigettare gran parte delle Scritture(ammettevano soltanto il pentateuco, rigettavano la dottrina della resurrezione)  amavano conservare le loro posizioni liberali e la loro autorità giuridica, erano molto impeganti in politica. Non a caso Gesù è stato condannato dal Sinedrio, nel quale i Sadducei godevano di grande autorità  Non so se la leadership sarà scossa dalla voce del dissenso, ma senz’altro si prende atto che all’interno dei Valdesi vi sono voci che gridano nel deserto.

Paolo Brancè

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*