Nulla sia più forte della vostra fede

GIOSUÈ GIANAVELLO

Caccia al tesoro (Matteo 13:44-46) – Culto di domenica 26 luglio 2020

Ottava Domenica dopo Pentecoste

Letture bibliche: Salmi 105:1-11; 45; Genesi 29:15-28; Romani 8:26-39; Matteo 13:31-33,44-52

Avete mai giocato a “caccia al tesoro”? E’ un gioco e un passatempo divertente per bambini ed adulti che impegna singoli e gruppi, che ingaggia l’intelligenza e che promuove il movimento all’aria aperta. In una “caccia al tesoro” di diverso tipo, però, sono ingaggiati molti per i quali essa non è un gioco, ma lo scopo della loro vita. Di fatto, molti sono continuamente a caccia di occasioni per lucrare per sé sempre maggiori profitti economici, sia leciti che illeciti, come facevano e fanno, senza scrupoli, i pirati o la criminalità mafiosa. Non ne hanno mai abbastanza.

Il Signore e Salvatore Gesù Cristo, in due sue brevi parabole, paragona la dinamica del regno di Dio alla ricerca ed acquisizione di un tesoro. Che cosa intende con questo? Acoltiamo queste parabole, come le troviamo nel capitolo 13 di Matteo.

«Di nuovo, il regno dei cieli è simile ad un tesoro nascosto in un campo, che un uomo, avendolo trovato, nasconde; e, per la gioia che ne ha, va, vende tutto ciò che ha e compera quel campo. Ancora, il regno dei cieli è simile ad un mercante che va in cerca di belle perle. E, trovata una perla di grande valore, va, vende tutto ciò che ha, e la compera” (Matteo 13:44-46).

Gesù, quando parlava di ricerca ed acquisizione di tesori, non si riferiva ai profitti economici ed alle soddisfazioni che questi garantirebbero, ma a qualcosa che ha un valore molto più grande per la vita di ogni creatura umana.

Gesù, in questo, si ricollega a quanto affermano gli scritti sapienziali delle Scritture ebraiche come Proverbi 2, dove troviamo, per esempio: “Figlio mio, ascolta quel che ti dico, non dimenticare i miei insegnamenti. Ascolta quel che insegna la sapienza, cerca di capire la sua lezione… 

PER LEGGERE O ASCOLTARE TUTTO IL CULTO CLICCA QUI 

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2437240Totale Visitatori:
  • 226Oggi:
  • 813Ieri:
  • 6528Ultimi 7 giorni:
  • 4080Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti