Vergognarsi delle Sue parole?

“Perché se uno si sarà vergognato di me e delle mie parole in questa generazione adultera e peccatrice, anche il Figlio dell’uomo si vergognerà di lui quando verrà nella gloria del Padre suo con i santi angeli” ( Marco 8:38).

Di chi non bisogna vergognarsi? Del Figlio dell’uomo nominato: Gesù Cristo, ma quando si tratta di Lui non lo si può dividere dalle sue parole, dalla Parola e dai suoi comandamenti. Chi dice di non vergognarsi di Lui, non si deve vergognare nemmeno delle sue parole. Chi lo ama, amerà e osserverà pure la sua Parola: “Se uno mi ama osserverà la mia parola(…) Chi non mi ama non osserva le mie parole” (Giovanni 14:23,24).

La condizione per dimorare nel suo amore è quella di osservare i suoi comandamenti:“Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e dimoro nel suo amore” (Giovanni 15:10).  
E come si diventa puri se non attraverso la parola che Cristo ha annunciato? “Voi siete già puri a causa della parola che vi ho annunciata” (Giovanni 15:3).



Il dimorare in Cristo deve essere unita alla dimora delle sue parole in noi. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quello che volete e vi sarà fatto” (Giovanni 15:7).  
L’amore per Cristo non è mai separato dall’amore per la sua Parola, per le sue parole, i suoi comandamenti e la loro osservanza, questo deve essere ben chiaro come base del sentiero antico da percorrere; questo è il buon sentiero; il modo che ci darà la possibilità di percorrerlo è quello che la Parola stessa ci rivela attraverso Cristo e la sua opera completa.

D.M.S.

1 Commento

  1. L’amore per Cristo non è mai separato dall’amore per la sua Parola, per le sue parole, i suoi comandamenti e la loro osservanza, questo deve essere ben chiaro come base del sentiero antico da percorrere; questo è il buon sentiero; il modo che ci darà la possibilità di percorrerlo è quello che la Parola stessa ci rivela attraverso Cristo e la sua opera completa.

    Amen!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*