\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

Su certe cose non possiamo transigere (7. Galati 2:1-5) – Culto di domenica 17 maggio 2019

La tolleranza è una buona cosa, ma essa non può essere indiscriminata perché, in quanto cristiani, ci sottoponiamo alla signoria di Cristo, che egli esercita attraverso la sua Parola scritta. Non possiamo collaborare con chi contesta e contraddice i principi di base della nostra professione di fede, quale ne sia la giustificazione o il pretesto. Per quanto essi dicessero di essere cristiani, l’apostolo Paolo respingeva coloro che di fatto negavano i princìpi di base dell’Evangelo. Lo vediamo oggi.Su certe cose non possiamo transigere (7. Galati 2:1-5)
———
Paolo Castellina

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2123102Totale Visitatori:
  • 303Oggi:
  • 918Ieri:
  • 8293Ultimi 7 giorni:
  • 27811Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti