Sedotti e abbandonati (Matteo 4:1-11) – Culto di Domenica 1 Marzo 2020

Sedurre è considerato “un’arte”, qualcosa che si può apprendere. Non mancano i manuali che insegnano: “Come imparare l’arte della seduzione”. Non riguarda soltanto la seduzione a fini sessuali, che in negativo è anche detta “adescamento” (quello che fa l’amo con il pesce), ma anche la pubblicità commerciale o la propaganda politica. “Attirare a sé a fini non buoni” è il significato di fondo che meglio può descrivere il termine “tentazione”. Quali ne sono le caratteristiche e come la si può smascherare e respingere? La consideriamo oggi nell’episodio evangelico delle tentazioni di Cristo, come le troviamo in Matteo 4:1-11. Ascoltiamone prima di tutto il testo.

———
Paolo Castellina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*