LA CHIESA VALDESE È DEMOCRATICA, ANARCHICA, OLIGARCHICA O AUTORITARIA? (1a parte)

E’ talmente noto e radicato il principio democratico sul quale si regge la Chiesa Valdese che non c’è neppure bisogno di nominarlo.

Certo che, però, se ciascuno fa quel che gli pare, non rispettando le regole e le procedure decisionali, il principio democratico diventa vano e si passa all’anarchia. Se, poi, chi fa quel che gli pare ha posizioni di autorità e usa la tecnica del fatto compiuto, dall’anarchia si sfocia nel dispotismo.

Meglio perciò attenersi alla Disciplina Valdese:

“Il Sinodo è l’assemblea generale che esprime l’unità di tutte le chiese. Nello svolgimento delle sue attività agisce nell’obbedienza alla Parola di Dio, come assemblea di credenti che ricerca la guida dello Spirito Santo. Esso è la massima autorità umana della Chiesa in materia dottrinaria, legislativa, giurisdizionale e di governo.” (art. 27).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*