\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

La Bibbia ci parla ogni giorno – 2 Cronache 18

Capitolo sconcertante questo di 2 Cronache 18, sconcertante almeno per me.

Ci viene presentato un profeta odiato, Micaia, che non predice mai nulla di buono, ma sempre del male (versetto 7). E poi ” i cieli aperti” per poter capire cosa avviene veramente dietro le quinte, lassù, nel mondo spirituale (versetti 18-22). Ci sono pure 400 profeti che profetizzano sulla buona riuscita della guerra di Acab contro Ramot di Galaad; e il povero Micaia, da solo, come lo era stato Elia contro i 450 profeti di Baal, viene schiaffeggiato da Sedechia, uno dei 400 profeti che profetizzavano sulla buona riuscita dell’impresa bellica del re Acab, e rinchiuso in prigione nutrito di pane d’afflizione e d’acqua d’afflizione. Il bello è che Giosafat, benché si rendesse conto che Micaia era  un profeta che diceva la verità, fece comunque dei compromessi e diede aiuto a un empio e amò quelli che odiano il Signore (2 Cronache 19:2).

Quanto è difficile percorrere il sentiero antico dell’assoluta fedeltà! A volte si vorrebbe sfuggire alle tensioni negative di tale percorso ed essere amici di tutti, ma il Signore ci avverte, che la via giusta non è quella dove va la maggioranza delle persone. Se sul sentiero sul quale cammini, il mondo ti corre dietro, non è certo il sentiero giusto! Infatti, se questo succede, deve essere per noi un campanello d’allarme che ci fa drizzare le antenne. Vediamo che pure i profeti, gli apostoli e soprattutto Gesù Cristo stesso,  non sono stati accettati, ben voluti dal mondo, ma la maggior parte di loro subì un’amara sorte; è necessario chiedersi il perché.

A volte si vorrebbe che i “profeti” fossero meno duri; che parlassero “una volta tanto” anche in modo positivo e costruttivo. Loro potrebbero (come Micaia), cercare di compiacerci. Ma nei nostri cuori (come Giosafat), se siamo dei giusti, diremo al profeta: “Quante volte ti devo scongiurare di non dirmi se non la verità nel nome dell’Eterno?”

DMS

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2118697Totale Visitatori:
  • 1057Oggi:
  • 1452Ieri:
  • 10780Ultimi 7 giorni:
  • 23406Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti