Fare esperienza di Colui che provvede – Culto di domenica 2 luglio 2017

Essere cristiani significa aver ricevuto la grazia di essere innestati come membri del popolo eletto di Dio, la cui storia risale fino alle antichità più lontane. La Bibbia registra quali sono i personaggi e gli avvenimenti più importanti e fondanti di questo popolo. È il nostro prezioso “libro di famiglia” che, oltre a parlarci del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, presenta personaggi emblematici come Abramo, modello per noi di fede e di impegno. Il testo biblico di questa settimana ci parla della prova di fede a cui era stato sottoposto Abramo in Genesi 22:1-14. Che cosa può insegnarci per il nostro cammino di fede? Vediamo.

Domenica 2 luglio 2017 – Quarta Domenica dopo Pentecoste

Confessione di fede: Catechismo minore di Westminster.

D/R 31 Che cos’è la vocazione efficace?

Testi biblici: Genesi 22:1-14; Salmi 13; Romani 6:12-23; Matteo 10:40-42

Salmo da cantare: Salmo 13 – O mio Signor, per quanto ancor (Ginevrino).

Preghiera: Iddio onnipotente, hai edificato la tua Chiesa sul fondamento degli apostoli e dei profeti, essendone Gesù Cristo stesso la pietra angolare: Concedici di essere tanto legati strettamente nell’unità dello Spirito con il tuo insegnamento, affinché noi diventiamo un tempio santo che ti sia accettevole; per Gesù Cristo, nostro Signore, che vive e regna con te e con lo Spirito Santo.

Predicazione: Fare esperienza di Colui che provvede.

Versione video: https://youtu.be/WHtrzrKdwCY

Collegamenti:

———
Paolo Castellina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*