Essere cristiani “non è una passeggiata” (28. Galati 5:24-26) – Culto di domenica 13 ottobre 2019

Domenica 13 Ottobre 2019 – Diciottesima domenica dopo Pentecoste
Il comportamento che si definisce “stoico” indica oggi generalmente quello di chi sopporta con forza d’animo e impassibilità sofferenze fisiche e morali, che dimostra forza, determinazione, fermezza, rigorosa disciplina personale. Era quello dimostrato, insieme ad altre caratteristiche, dai seguaci dell’antica filosofia greca dello stoicismo [1], che pure ha paralleli in altre culture. Il personale rigoroso impegno morale e spirituale, però, è pure quello a cui è chiamato il cristiano che, volendo essere degno di tale nome, intende seguire l’insegnamento del Nuovo Testamento. Le espressioni usate dall’apostolo Paolo nel testo biblico che esaminiamo oggi, a questo riguardo sono inequivocabili.
———
Paolo Castellina

Leave a Reply

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2151683Totale Visitatori:
  • 340Oggi:
  • 1004Ieri:
  • 7582Ultimi 7 giorni:
  • 12262Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti