\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

Famiglia e nozze gay

Dal blog dell’Espresso: DIVORZIO SUI MATRIMONI GAY?

Articolo integrale  

MENTRE LA CENSURA INTERNA SI RAFFORZA, ALL’ESTERNO SI PARLA DEL NOSTRO DISSENSO

Il giornale della Curia ospita la lite dei barbet  

LA CHIESA VALDESE È DEMOCRATICA, ANARCHICA, OLIGARCHICA O AUTORITARIA? (4a parte)

SONO STATI I NON ELETTI AD APPROVARE LE BENEDIZIONI

Nelle puntate precedenti abbiamo visto che nella nostra Chiesa Valdese, che immaginiamo, definiamo e desideriamo democratica, vi sono aspetti anarchici e persino autoritari.

Ci viene segnalato un altro aspetto, alla fine forse decisivo. Leggendo la nostra rubrica “Episodi di storia valdese narrati da Gilly” qualcuno è rimasto colpito dal fatto che nel 1823 i pastori erano solo 13. E ha aggiunto: “Se non sbaglio, dagli anni ’70 alcuni pastori vengono privati a turno del diritto di voto nel Sinodo, in modo da non superare la metà dei membri del Sinodo stesso. Ma questo vuol dire due cose: 1) prima di quella modifica regolamentare evidentemente i pastori erano addirittura la maggioranza assoluta dei membri del Sinodo, e dunque i membri eletti erano meno della metà: non è una cosa molto democratica; 2) ai tempi di Gilly, appena 150 anni prima, la maggioranza doveva essere fatta di membri eletti, dunque eravamo molto più democratici”. Sarà vero? Si potrà controllare ? Sembra di sì, ma per ora abbiamo solo alcuni dati, ma molto indicativi.

Schema di composizione dei sinodi dal 1693 a oggi

C’è poi un altro elemento: un tempo i pastori erano tutti eletti e eletti per davvero. Non mancano, in tutti i secoli di cui abbiamo testimonianza, esempi addirittura di elezioni contestate, annullate, pastori cacciati prima del termine, pastori che non venivano richiesti da alcuna comunità… Insomma, se anche i pastori fossero stati la maggioranza del Sinodo, erano pur sempre scelti, non si trattava di un gruppo nel quale è facile entrare e dal quale si esce solo per propria scelta. Oggi, invece, per regolamento, alcune chiese di minori dimensioni non scelgono i propri pastori e devono prendere chi gli viene mandato. E anche quelle che hanno il diritto di sceglierli, ormai – di fatto – devono “eleggere” l’unico pastore disponibile, perché – nonostante siano più di 90, è rarissimo che ce ne siano 2. Saremo grati a chi ci segnalasse se ricorda una vera elezione, ovvero una scelta fra due o più nomi. Fra di noi della redazione nessuno ne è stato capace.

L’Eco del Chisone: “Benedizione delle unioni gay, gran pubblico al Sinodo”

Ma il Regolamento dice un’altra cosa Proprio l’articolo 9 del Regolamento Generale sul Sinodo dice che “Alle sedute possono assistere tutti i membri delle chiese”. In nessun campo si è sostituita la presenza personale con la ripresa televisiva senza una espressa norma. E’ AGIBILE ANCHE LA GALLERIA, visit this MA Leggi Tutto »

NELLA RELAZIONE AL SINODO SI DEFINISCE “ANCESTRALE OMOFOBIA” LA CONTRARIETÀ DEI MOLTI VALDESI AFRICANI ALLE BENEDIZIONI GAY?

Atteggiamenti razzisti dalle vestali dell’accettazione del diverso? Durante la discussione sulle benedizioni delle coppie omosessuali, è intervenuto un deputato della chiesa di Lucca, il quale ha detto, tra l’altro: “C’è una parte della relazione della Commissione d’Esame al Sinodo che suscita le mie chiare perplessità, pagina 243, per il linguaggio, Leggi Tutto »

La Stampa: “Verso un documento programmatico da votare solo il prossimo anno”

Ma il Regolamento dice un’altra cosa Proprio l’articolo 9 del Regolamento Generale sul Sinodo dice che “Alle sedute possono assistere tutti i membri delle chiese”. In nessun campo si è sostituita la presenza personale con la ripresa televisiva senza una espressa norma. E’ AGIBILE ANCHE LA GALLERIA, visit this MA Leggi Tutto »

BENEDIZIONI ALLE COPPIE DI FATTO: IL SINODO HA DETTO STOP

Il Sinodo ha rinviato a uno dei prossimi Sinodi la discussione. Una decisione saggia.

MARTEDÌ SI DISCUTE DI BENEDIZIONI ALLE COPPIE OMOSESSUALI. E POI ALLE COPPIE DI FATTO. UN ALTRO PASTICCIO?

Temevano un flash mob dei dissidenti? “Per lavori” all’aula sinodale, approved i membri di chiesa che vogliono assistere alle sedute del Sinodo potranno farlo… attraverso schermi posti fuori dalla Casa Valdese. Cioè non potranno farlo! Non potranno vedere chi c’è e chi non c’è, non potranno vedere come i deputati votano (non Leggi Tutto »

INTERVISTA A SERGIO MALAN, DEPUTATO AL SINODO 2011

Video integrale

L’INTERVENTO DI SERGIO MALAN AL SINODO 2011

Sì all’accoglienza, drugs netto dissenso sulle benedizioni alle coppie omosessuali – un comportamento censurato chiaramente dalla Bibbia Io sono nato in un posto che si chiama Mourcious, more about che voi non sapete dov’è. È nelle Valli, shop però su questo punto la penso come i fratelli africani, una parte Leggi Tutto »

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2120620Totale Visitatori:
  • 516Oggi:
  • 1081Ieri:
  • 9506Ultimi 7 giorni:
  • 25329Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti