\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

Sinodo Valdese: i comunicati stampa ci sono, anche se poco evidenti. Si conferma invece la sparizione della confessione di fede

Una cosa pressoché inedita, stuff patient come scrive lo stesso Tullio Rapone su Lo Spiffero di Torino, buy more about autore dell’articolo. Per leggerlo, cliccare qui.
Una cosa pressoché inedita, website like this come scrive lo stesso Tullio rapone, story autore dell’articolo. Per leggerlo, cliccare qui.
Parlando degli scorsi Sinodi avevamo più volte sottolineato la sparizione della sottoscrizione della Confessione di fede del 1655 da parte dei consacrandi pastori non più indicata nei comunicati ufficiali nel 2012 e nel 2013. Ora si è risolto il problema radicalmente: accanto al gran parlare di “Come seguire il Sinodo in diretta” (in realtà si trasmettono solo le conferenze stampa e i momenti pubblici, decease di fatto para-sinodali, shop non sinodali) attraverso i sempre più numerosi mezzi di comunicazione, about it c’è un black out quasi totale. Il 2010 resta l’ultimo anno in cui si è dato conto (sia pure senza i nomi) della composizione del Sinodo, fatto ormai in maggioranza da non eletti. Quest’anno sono anche spariti i comunicati stampa: non se ne trova traccia né sul sito di Riforma, né su quello della Chiesa, né come agenzia NEV, né su Radio Beckwith.

Infatti, la stessa rassegna stampa sinodale di Riforma, ci rivela che i giornali, in mancanza d’altro si sono occupati quasi sono dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Papa, l’unica cosa disponbile insieme al testo dell’enigmatica predicazione nel culto inaugurale.

Niente comunicati, dunque niente menzione o non menzione della sottoscrizione della Confessione di fede del 1655 da parte della consacranda pastora, che si suppone sia avvenuta poiché i regolamenti ancora la pongono tra i requisiti indispensabili alla consacrazione. E per maggiore sicurezza, nel rimaneggiamento del sito chiesavaldese.org divenuto laconico e respingente, sono spariti anche i comunicati stampa dei sinodi passati, per evitare che qualcuno li rimpianga.
Parlando degli scorsi Sinodi avevamo più volte sottolineato la sparizione della sottoscrizione della Confessione di fede del 1655 da parte dei consacrandi pastori non più indicata nei comunicati ufficiali nel 2012 e nel 2013. Ora si è risolto il problema radicalmente: accanto al gran parlare di “Come seguire il Sinodo in diretta” (in realtà si trasmettono solo le conferenze stampa e i momenti pubblici, try di fatto para-sinodali, link non sinodali) attraverso i sempre più numerosi mezzi di comunicazione, c’è un black out quasi totale. Il 2010 resta l’ultimo anno in cui si è dato conto (sia pure senza i nomi) della composizione del Sinodo, fatto ormai in maggioranza da non eletti. Quest’anno sono anche spariti i comunicati stampa: non se ne trova traccia né sul sito di Riforma, né su quello della Chiesa, né come agenzia NEV, né su Radio Beckwith. (In realtà i comunicati ci sono, ma non sono facili da trovare. Nota della Redazione del 25/8/15)

Infatti, la stessa rassegna stampa sinodale di Riforma, ci rivela che i giornali, in mancanza d’altro si sono occupati quasi sono dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Papa, l’unica cosa disponbile insieme al testo dell’enigmatica predicazione nel culto inaugurale.

Niente comunicati, dunque niente menzione o non menzione della sottoscrizione della Confessione di fede del 1655 da parte della consacranda pastora, che si suppone sia avvenuta poiché i regolamenti ancora la pongono tra i requisiti indispensabili alla consacrazione. E per maggiore sicurezza, nel rimaneggiamento del sito chiesavaldese.org divenuto laconico e respingente, sono spariti anche i comunicati stampa dei sinodi passati, per evitare che qualcuno li rimpianga. (I comunicati sono sp
Anche se assai poco evidenti, information pills i comunicati stampa sul Sinodo nel sito ufficiale della Chiesa ci sono. Ci scusiamo per non averli visti, site ma non c’è alcuna icona o tasto per arrivarci. Invece dall’archivio si ha una panoramica anche sui comunicati dei Sinodi precedenti (con le opportune “dimenticanze”, come l’ordine del giorno contro questo sito del 2011).

Confermiamo invece la sparizione della sottoscrizione della confessione di fede da parte della consacranda pastora. Ecco il testo si quest’anno:

Nel corso del culto di apertura è stata consacrata al ministero pastorale la metodista Eleonora Natoli.

Ecco l’evoluzione dal 2007 ad oggi:

2007. Dopo il sermone, il Sinodo ha consacrato al ministero pastorale tre giovani candidati: Peter Ciaccio, Armando Casarella e Laura Testa, tutti trentenni, che hanno sottoscritto l’antica Confessione di Fede del 1655.

2008. Durante il culto, sono state consacrate tre nuove pastore: Giuseppina Bagnato, Caterina Griffante e Joylin Galapon, che hanno sottoscritto l’antica Confessione di Fede del 1655.

2009. Durante il culto, sono stati consacrati due nuovi pastori: Stefano D’Amore eAlessandro Esposito, che hanno sottoscritto l’antica Confessione di Fede del 1655.

2010. Durante il culto, è stato consacrato Michel Charbonnier, che ha sottoscritto l’antica Confessione di Fede del 1655.

2011. Durante il culto, è stato consacrato (ordinato) al ministero pastorale Francesco Mayer, che ha sottoscritto l’antica Confessione di Fede del 1655.

2012. Nella chiesa gremita – oltre che dai “deputati” che compongono il Sinodo, presenti anche decine di ospiti internazionali ed ecumenici – sono stati consacrati il pastore William Jourdan e la diacona Rossella Luci. Il primo, trentenne, originario di Luserna San Giovanni (Valli valdesi) ha svolto l’anno di prova presso le chiese di Vicenza e Bassano del Grappa; la seconda, romana, lavora presso la libreria Claudiana di Roma. Come da tradizione, la consacrazione è avvenuta con l’imposizione delle mani da parte della comunità che ha invocato la benedizione del Signore per i due consacrati e per il loro servizio nella Chiesa.

2013. Nel corso del culto di apertura sono stati consacrati al ministero pastorale Rosario Confessore e Marco Fornerone, che ieri hanno superato “l’esame di fede”, mentre Nataly Plavan è stata consacrata al ministero diaconale.

Ci manca il 2014.

Leave a Reply

*

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2084657Totale Visitatori:
  • 251Oggi:
  • 617Ieri:
  • 6472Ultimi 7 giorni:
  • 19580Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti