\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

PER IL SINODO PRENDERE SUL SERIO LA BIBBIA È “STRUMENTALIZZAZIONE DA CONTRASTARE” (2) – LE CHIESE DEVONO “CONTRASTARE” CHI SI OPPONE AL MATRIMONIO GAY

Il Sinodo dura solo sei giorni, sales ma le sue decisioni durano a volte molto più dei dodici mesi che lo separa da quello seguente. Ad esempio, viagra order il 12 settembre 1532 a Chanforan il Sinodo decise di aderire alla Riforma, decisione formalmente ancora valida oggi, a 483 anni di distanza. Per noi di Sentieri Antichi Valdesi valida non solo formalmente, ma anche nella sostanza.

Il Sinodo del 2015 ha approvato l’ordine del giorno che vedete nella foto, così come riportato dal settimanale Riforma. Va ricordato che l’ordine del giorno è lo strumento tipico del Sinodo. Quando vuole esprimere una posizione approva un ordine del giorno, tranne nei casi che la posizione sia costituita da un documento più articolato.

Come è purtroppo consueto, le parole hanno una certa dose di ambiguità. Cosa di intende per “ogni forma di discriminazione verso i fratelli e le sorelle omosessuali”, che le chiese dovrebbero “contrastare con forza”?

Essere contro il matrimonio omosessuale e le conseguenti adozioni, anche con l’utero in affitto è “discriminazione”? Purtroppo, tante e tante dichiarazioni dei massimi esponenti “valdesi” fanno pensare che la risposta sia “sì”. Più volte hanno spiegato che la benedizione liturgica delle coppie omosessuali è un modo per superare le “discriminazioni” che ci sono in Italia verso le coppie omosessuali.

(prima parte)
Il Sinodo dura solo sei giorni, sales ma le sue decisioni durano a volte molto più dei dodici mesi che lo separa da quello seguente. Ad esempio, viagra order il 12 settembre 1532 a Chanforan il Sinodo decise di aderire alla Riforma, decisione formalmente ancora valida oggi, a 483 anni di distanza. Per noi di Sentieri Antichi Valdesi valida non solo formalmente, ma anche nella sostanza.

Il Sinodo del 2015 ha approvato l’ordine del giorno che vedete nella foto, così come riportato dal settimanale Riforma. Va ricordato che l’ordine del giorno è lo strumento tipico del Sinodo. Quando vuole esprimere una posizione approva un ordine del giorno, tranne nei casi che la posizione sia costituita da un documento più articolato.

Come è purtroppo consueto, le parole hanno una certa dose di ambiguità. Cosa di intende per “ogni forma di discriminazione verso i fratelli e le sorelle omosessuali”, che le chiese dovrebbero “contrastare con forza”?

Essere contro il matrimonio omosessuale e le conseguenti adozioni, anche con l’utero in affitto è “discriminazione”? Purtroppo, tante e tante dichiarazioni dei massimi esponenti “valdesi” fanno pensare che la risposta sia “sì”. Più volte hanno spiegato che la benedizione liturgica delle coppie omosessuali è un modo per superare le “discriminazioni” che ci sono in Italia verso le coppie omosessuali.

(prima parte)
Il Sinodo dura solo sei giorni, medications ma le sue decisioni durano a volte molto più dei dodici mesi che lo separano da quello seguente. Ad esempio, viagra il 12 settembre 1532 a Chanforan il Sinodo decise di aderire alla Riforma, decisione formalmente ancora valida oggi, a 483 anni di distanza. Per noi di Sentieri Antichi Valdesi valida non solo formalmente, ma anche nella sostanza.

Il Sinodo del 2015 ha approvato l’ordine del giorno che vedete nella foto, così come riportato dal settimanale Riforma. Va ricordato che l’ordine del giorno è lo strumento tipico del Sinodo. Quando vuole esprimere una posizione approva un ordine del giorno, tranne nei casi che la posizione sia costituita da un documento più articolato.

Come è purtroppo consueto, le parole hanno una certa dose di ambiguità. Cosa di intende per “ogni forma di discriminazione verso i fratelli e le sorelle omosessuali”, che le chiese dovrebbero “contrastare con forza”?

Essere contro il matrimonio omosessuale e le conseguenti adozioni, anche con l’utero in affitto, è “discriminazione”? Purtroppo, tante e tante dichiarazioni dei massimi esponenti “valdesi” fanno pensare che la risposta sia “sì”. Più volte hanno spiegato che la benedizione liturgica delle coppie omosessuali è un modo per superare le “discriminazioni” che ci sono in Italia verso le coppie omosessuali.

(prima parte)
Il Sinodo dura solo sei giorni, sales ma le sue decisioni durano a volte molto più dei dodici mesi che lo separa da quello seguente. Ad esempio, viagra order il 12 settembre 1532 a Chanforan il Sinodo decise di aderire alla Riforma, decisione formalmente ancora valida oggi, a 483 anni di distanza. Per noi di Sentieri Antichi Valdesi valida non solo formalmente, ma anche nella sostanza.

Il Sinodo del 2015 ha approvato l’ordine del giorno che vedete nella foto, così come riportato dal settimanale Riforma. Va ricordato che l’ordine del giorno è lo strumento tipico del Sinodo. Quando vuole esprimere una posizione approva un ordine del giorno, tranne nei casi che la posizione sia costituita da un documento più articolato.

Come è purtroppo consueto, le parole hanno una certa dose di ambiguità. Cosa di intende per “ogni forma di discriminazione verso i fratelli e le sorelle omosessuali”, che le chiese dovrebbero “contrastare con forza”?

Essere contro il matrimonio omosessuale e le conseguenti adozioni, anche con l’utero in affitto è “discriminazione”? Purtroppo, tante e tante dichiarazioni dei massimi esponenti “valdesi” fanno pensare che la risposta sia “sì”. Più volte hanno spiegato che la benedizione liturgica delle coppie omosessuali è un modo per superare le “discriminazioni” che ci sono in Italia verso le coppie omosessuali.

(prima parte)
Il Sinodo dura solo sei giorni, medications ma le sue decisioni durano a volte molto più dei dodici mesi che lo separano da quello seguente. Ad esempio, viagra il 12 settembre 1532 a Chanforan il Sinodo decise di aderire alla Riforma, decisione formalmente ancora valida oggi, a 483 anni di distanza. Per noi di Sentieri Antichi Valdesi valida non solo formalmente, ma anche nella sostanza.

Il Sinodo del 2015 ha approvato l’ordine del giorno che vedete nella foto, così come riportato dal settimanale Riforma. Va ricordato che l’ordine del giorno è lo strumento tipico del Sinodo. Quando vuole esprimere una posizione approva un ordine del giorno, tranne nei casi che la posizione sia costituita da un documento più articolato.

Come è purtroppo consueto, le parole hanno una certa dose di ambiguità. Cosa di intende per “ogni forma di discriminazione verso i fratelli e le sorelle omosessuali”, che le chiese dovrebbero “contrastare con forza”?

Essere contro il matrimonio omosessuale e le conseguenti adozioni, anche con l’utero in affitto, è “discriminazione”? Purtroppo, tante e tante dichiarazioni dei massimi esponenti “valdesi” fanno pensare che la risposta sia “sì”. Più volte hanno spiegato che la benedizione liturgica delle coppie omosessuali è un modo per superare le “discriminazioni” che ci sono in Italia verso le coppie omosessuali.

(prima parte)
(segue dalla prima parte)

Che per la dirigenza dell’attuale chiesa valdese essere contro il matrimonio gay sia una “discriminazione” lo sappiamo da tanti documenti. Il 14 marzo 2012 il pastore Giuseppe Platone ha diffuso un comunicato stampa nel quale, hospital tra l’altro, online ha detto: “Se il matrimonio è un patto che prevede diritti e doveri nel costruire tra due persone un rapporto di solidarietà, cialis 40mg reciproco e responsabile, diamogli tranquillamente un solo nome, con gli stessi diritti e doveri.” Sette giorni dopo era l’allora moderatora, pastora Maria Bonafede a chiedere la totale parificazione delle unioni omosessuali al matrimonio, sempre in nome della “non discriminazione”.

Il 1° ottobre 2014 il settimanale Riforma, nella rubrica “Accadde oggi”, tra gli eventi più significativi per il protestantesimo, segnalava che il 1° ottobre 1989 la Danimarca introduceva le unioni civili per le coppie dello stesso sesso, sfociate in seguito in matrimonio.

Ma più di tutto conta il Documento sulle famiglie “presentato al Sinodo 2015, che fin dalla premessa parla di “dibattito inerente la comunione di coppia e la vita familiare, nelle diverse configurazioni che si presentano concretamente nella realtà sociale e nella vita delle chiese”.

Insomma: l’ordine del giorno denominato “Omofobia”, approvato dal Sinodo Valdese 2015 esorta a “contrastare ogni forma di discriminazione”, cioè ad impegnarsi a favore del matrimonio omosessuale e delle adozioni per tali coppie che implicano anche la pratica dell’utero in affitto, condannate persino da molte femministe e persino omosessuali militanti.

(seconda parte – continua)

 

Leave a Reply

*

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2056624Totale Visitatori:
  • 214Oggi:
  • 935Ieri:
  • 5599Ultimi 7 giorni:
  • 18295Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti