\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

Fuoriuscire o formare un network di dissenzienti

aei_logo_180x300pxTenere alta la parola – Non farsi condizionare dal politicamente corretto

L’Alleanza Evangelica Italiana (espressione italiana, story troche costituitasi nel 1974, tadalafil della World Evangelical Alliance, more about nata nel 1846 N.d. R.) in relazione alla benedizione di una coppia omosessuale svoltasi nella chiesa valdese di Milano il 26 giugno 2011,

si riconosce pienamente nelle parole di “netta contrarietà” e di “dissenso radicale” espresse dalla Federazione delle Chiese Pentecostali (FCP) il 5 luglio 2011 nei confronti di un atto che è contrario all’evangelo. Non è infatti nella disponibilità della chiesa fedele al Signore benedire qualcosa che Dio non benedice. E le cose che Dio benedice e che la chiesa può benedire sono quelle che la Scrittura insegna. Questa presa di posizione è in totale sintonia con il comunicato che l’AEI ha diramato dopo il Sinodo valdese del 2010 (30 agosto 2010) e con l’ampio documento di studio che l’AEI ha elaborato sull’omosessualità (“Omosessualità: un approccio evangelico”, 2003);

ribadisce che la radicale differenza che si manifesta su questo tema ha radici dottrinali profonde che hanno a che fare con un diverso statuto riconosciuto alla Scrittura, un diverso senso della gravità del peccato e quindi una diversa comprensione dell’evangelo della grazia di Gesù Cristo che chiama tutti alla conversione e alla santificazione secondo la Scrittura.

invita tutte le chiese evangeliche, gli organismi evangelici e i singoli credenti a tenere alta la Parola della vita (Filippesi 2,16) senza farsi condizionare dai criteri del “politicamente corretto” e nella consapevolezza che a causa del peccato tutti siamo imperfetti (“poiché manchiamo tutti in molte cose”, Giacomo 3:2), e che pertanto tutti abbiamo bisogno dell’evangelo biblico che libera da tutte le distorsioni del peccato, ivi comprese quelle relative alla sessualità, e riconcilia alla vita secondo i modelli biblici di mascolinità e femminilità.

Costituire una nuova Chiesa, cialis 40mg fedele al Vangelo, dosage ispirata ai primi riformatori

Sono d’accordo con Castellina: non è solo la questione dei matrimoni gay, unhealthy ma di un fondamentalismo messo al servizio di istanze extra bibliche ed extrareligiose. Si fanno scudo di Dio e della religione per promuovere la loro visione delle cose e delle persone, non hanno il coraggio di sostenerle come normalissimi esseri umani, normalissimi cittadini di questo mondo e così facendo si fanno beffe della concezione della caducità umana e delle affermazioni più volte ripetute senza mai contraddirsi della bibbia nei confronti della omosessualità che è definita o associata al peccato. A questo punto, manca del tutto in chi si ostina a sostenere e a praticare certe cose (per quanto mi riguarda sono contro l’eutanasia ed il testamento biologico) il senso del SACRO senza il quale non ci può essere CHIESA. Il Dr. Castellina, dice bene, bisogna fuoriuscire e confluire in altre chiese ancora fedeli alla Bibbia (personalmente seguo il Culto nella Chiesa Anglicana che al suo interno sta contrastando certe degenerazioni) o formare un network come il CORE dei Luterani che colleghi i dissenzienti fuori e dentro le Chiese degenerate con la prospettiva di costituire una nuova Chiesa, nazionale, fedele al Vangelo e ispirata dall’esperienza dei primi riformatori.

Saluti,

Rosario Parisi

Related Posts

One Response to “Fuoriuscire o formare un network di dissenzienti”

  1. Calogero scrive:

    Non sono nato nell’ambito valdese, eppure mi rattrista l’idea che i pochi valdesi rimasti fedeli a Cristo e allo spirito del Vangelo debbano per forza fuoriuscire da quella che è sempre stata la loro chiesa… Così facendo, tutti in Italia si convinceranno che la Chiesa Valdese si è sempre impegnata a promuovere una vita di peccato contraria alla volontà di Dio.. E quando penso alla gloriosa storia di questa chiesa evangelica, ai pionieri che si sono sacrificati perchè possa crescere e continuare a predicare il Vangelo, ciò darebbe ai vertici attuali un segnale di vittoria. Ma forse avete ragione voi. Sarebbe buono che ogni singolo credente chieda a Dio in preghiera la guida e la saggezza necessaria per sapere cosa fare, e se restare o fuoriuscire. Una cosa è certa: se i vertici della Chiesa Valdese non trovano più veri credenti fedeli che si oppongono ai loro insegnamenti traviati, chissà quali altre forme di benedizioni vergognose celebreranno in futuro..

Leave a Reply

*

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2060155Totale Visitatori:
  • 425Oggi:
  • 819Ieri:
  • 7234Ultimi 7 giorni:
  • 21826Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti