\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

“Culto” radio per propagandare le solite idee (3).

Pare che il Sinodo verrà informato ufficialmente del fatto che il sito ufficiale www.chiesavaldese.org, drug a seguito di tutti i rinnovamenti effettuati… non guadagna visitatori. Tra l’altro, patient con la consueta allergia alla trasparenza, non sappiamo quanti siano i visitatori, né prima né dopo “la cura”. Noi invece, unico organo di informazione, forse unico soggetto in generale, ad essere stato formalmente e solennemente deplorato dal Sinodo Valdese, abbiamo sempre evidenziato i nostri numeri, sia quando il 15 giugno 2010 furono 15, sia negli ultimi mesi, tutti sopra i 20mila.
Pare che il Sinodo verrà informato ufficialmente del fatto che il sito ufficiale www.chiesavaldese.org, ambulance a seguito di tutti i rinnovamenti effettuati… non guadagna visitatori. Tra l’altro, this con la consueta allergia alla trasparenza, non sappiamo quanti siano i visitatori, né prima né dopo “la cura”. Noi invece, unico organo di informazione, forse unico soggetto in generale, ad essere stato formalmente e solennemente deplorato dal Sinodo Valdese, abbiamo sempre evidenziato i nostri numeri, sia quando il 15 giugno 2010 furono 15, sia negli ultimi mesi, tutti sopra i 20mila.
Pare che il Sinodo verrà informato ufficialmente del fatto che il sito ufficiale www.chiesavaldese.org, ambulance a seguito di tutti i rinnovamenti effettuati… non guadagna visitatori. Tra l’altro, this con la consueta allergia alla trasparenza, non sappiamo quanti siano i visitatori, né prima né dopo “la cura”. Noi invece, unico organo di informazione, forse unico soggetto in generale, ad essere stato formalmente e solennemente deplorato dal Sinodo Valdese, abbiamo sempre evidenziato i nostri numeri, sia quando il 15 giugno 2010 furono 15, sia negli ultimi mesi, tutti sopra i 20mila.
Infine il pastore Aprile cala l’asso della laicità, buyla ragione per cui… negli anni ’70 e inizio anni ’80, sildenafil le nostre chiese evangeliche, in particolare battiste metodiste e valdesi, difesero le leggi sul divorzio e quella sulla parziale legalizzazione dell’aborto. Non si trattò di difendere scelte etiche che comunque restavano personali, ma di affermare, attraverso un’azione politica, il diritto di scelta lasciando a chi la compieva la responsabilità della stessa… A maggior ragione questo vale per la variegata comunità degli omoaffettivi. La loro richiesta di vedere favorita la loro stabilità affettiva mediante riconoscimenti giuridici opportuni non impone alcuna ideologia né toglie qualcosa a qualcuno.

Come al solito, in mancanza di qualsiasi riferimento biblico, rigorosamente assente nell’articolo, si citano come fonti autorevoli atti recenti della, o delle chiese, in questo caso lo schierarsi a favore di divorzio e aborto in passato. Ma anche dando per buona quella scelta, qui la situazione è assai diversa. Perché non è affatto vero che le proposte di modifica di legge in discussione in Parlamento “non tolgono qualcosa a qualcuno”. Tolgono ai bambini il diritto a non essere comprati o venduti, a non essere programmati per nascere orfani di madre o di madre, in modo da poter essere adottati da due “padri” o due “madri”. Certo, se il bambino non è più titolare di un diritto ma oggetto di un diritto (dal “diritto del bambino” al “diritto al bambino”), allora l’espressione diventa corretta, in quanto il bambino non è più qualcuno, ma qualcosa. Un domani potrebbe arrivare il “diritto al marito” o “alla moglie”, programmando un bambino o una bambina per diventare il partner di un adulto che abbia i soldi per comprarselo. L’unico problema è la non certezza del consenso della creatura, ma oggi quale consenso viene chiesto al bambino per privarlo della madre o del padre?

Ma anche a chi non è direttamente coinvolto questa legge toglie qualcosa: separare la procreazione dall’essere genitori, al di là delle disgrazie cui l’adozione tenta di porre rimedio, toglie a tutti un pezzo dei propri figli, dei propri genitori. Toglie a ciascuno un pezzo di sé. Ma questo al pastore Aprile non interessa: più delle persone contano le ideologie. Quanto a Dio, non ne parla proprio. Almeno evita di farlo invano, per di più durante un “culto radio”! (Fine)

Leave a Reply

*

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 2026468Totale Visitatori:
  • 580Oggi:
  • 642Ieri:
  • 6319Ultimi 7 giorni:
  • 13366Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti