\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

Ci scrivono: “La chiesa di Tarariras si separò per non versare collette alla Mesa”

“Presente!” – Colui in cui crediamo e che seguiamo come nostro Signore e Salvatore, sildenafil vale a dire Gesù di Nazareth, buy more about che confessiamo essere il Cristo ed il Figlio di Dio, la luce del mondo, è una realtà presente. Così come lo proclamano le Scritture, era presente alla Creazione: era presente quando Noè predicava giudizio e salvezza nel suo tempo; era presente nella Sua incarnazione di Gesù di Nazareth; è presente accanto ai Suoi in ogni tempo; è presente quando la Sua Parola viene fedelmente annunciata; è presente insieme all’acqua del Battesimo, è presente alla destra di Dio ed intercede per noi. Per questo i cristiani non hanno timore di avere sulle labbra il Suo nome e Lo proclamano anche nelle peggiori delle circostanze, come hanno fatto e fanno i martiri della fede. Questo messaggio sulla “presenza” del Cristo è quello che ci propone questa settimana il testo biblico di 1 Pietro 3:18-22. http://riforma.net/index.php?title=Studi_biblici/1_Pietro_3:18-22
 ———
Paolo Castellina
“Presente!” – Colui in cui crediamo e che seguiamo come nostro Signore e Salvatore, sildenafil vale a dire Gesù di Nazareth, buy more about che confessiamo essere il Cristo ed il Figlio di Dio, la luce del mondo, è una realtà presente. Così come lo proclamano le Scritture, era presente alla Creazione: era presente quando Noè predicava giudizio e salvezza nel suo tempo; era presente nella Sua incarnazione di Gesù di Nazareth; è presente accanto ai Suoi in ogni tempo; è presente quando la Sua Parola viene fedelmente annunciata; è presente insieme all’acqua del Battesimo, è presente alla destra di Dio ed intercede per noi. Per questo i cristiani non hanno timore di avere sulle labbra il Suo nome e Lo proclamano anche nelle peggiori delle circostanze, come hanno fatto e fanno i martiri della fede. Questo messaggio sulla “presenza” del Cristo è quello che ci propone questa settimana il testo biblico di 1 Pietro 3:18-22. http://riforma.net/index.php?title=Studi_biblici/1_Pietro_3:18-22
 ———
Paolo Castellina
“Presente!” – Colui in cui crediamo e che seguiamo come nostro Signore e Salvatore, viagra 100mg vale a dire Gesù di Nazareth, approved che confessiamo essere il Cristo ed il Figlio di Dio, la luce del mondo, è una realtà presente. Così come lo proclamano le Scritture, era presente alla Creazione: era presente quando Noè predicava giudizio e salvezza nel suo tempo; era presente nella Sua incarnazione di Gesù di Nazareth; è presente accanto ai Suoi in ogni tempo; è presente quando la Sua Parola viene fedelmente annunciata; è presente insieme all’acqua del Battesimo, è presente alla destra di Dio ed intercede per noi. Per questo i cristiani non hanno timore di avere sulle labbra il Suo nome e Lo proclamano anche nelle peggiori delle circostanze, come hanno fatto e fanno i martiri della fede. Questo messaggio sulla “presenza” del Cristo è quello che ci propone questa settimana il testo biblico di 1 Pietro 3:18-22. http://riforma.net/index.php?title=Studi_biblici/1_Pietro_3:18-22
 ———
Paolo Castellina

Cari fratelli, visit la chiesa di Tarariras si separò per non versare le collette alla Mesa, seek non certo per avversione allo spirito “liberal” (che per altro in sudamerica è molto annacquato).

Qualche anno fa, parlando con una sorella di quella comunità, sminuì molto la notizia (che colpì anche me), quindi non ci diedi più peso.

Aggiungo che non c’è nulla di nobile nel separarsi senza discutere, non trovate? Per di più dividersi indebolisce le nostre già deboli comunità evangeliche.

Un fraterno saluto. Beppe

Ringraziamo Beppe per questa notizia che non siamo in grado di verificare, come come non siamo in grado di verificare documentalmente i dettagli del nostro articolo.

Comunque sia, ci deve pure essere una ragione, magari sbagliata, per cui la Chiesa di Tarariras ha deciso di non versare alla cassa centrale della Mesa (l’equivalente sudamericano della Tavola).

Sullo spirito “liberal” in Sudamerica prendiamo atto di quanto dice Beppe. Certo che però nel sito delle chiese valdesi di quell’area non siamo riusciti a trovare la Confessione di Fede, che è semplicemente citata nella cronologia. L’una confesione di cui si parla ampiamente è quella di Accra, che è definita nel sito stesso “una declaración profética sobre justicia económica y ecológica”.

In ogni caso, come sempre, grazie per chi fornisce informazioni che completano le nostre notizie. Speriamo in nuovi contatti attraverso il pastore Janavel. 

Leave a Reply

*

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 1247463Totale Visitatori:
  • 845Oggi:
  • 1139Ieri:
  • 8609Ultimi 7 giorni:
  • 24931Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti