\"NULLA SIA PIÙ FORTE DELLA VOSTRA FEDE\"

GIOSUÈ GIANAVELLO

Che succede? Cinque nuovi pastori che si presentano con parole ineccepibili – “Non dormiamo… Provate ogni cosa, ritenete il bene”

(Continua dalla prima parte)

Non si può non chiedersi come possano nella stessa facoltà convivere principi e modi di pensare alla Bibbia come quelli che si incontrano nelle presentazioni dei cinque consacrandi pastori nel prossimo Sinodo Valdese con ciò che abbiamo letto ormai da anni provenire dalla Facoltà di Teologia. Come interpretare – ad esempio il granitico sola Scrittura di uno di loro quando la pastora Bonafede da moderatora ha affermato che le benedizioni alle coppie omosessuali sono “bibliche al cento per cento”? Come è possibile   che le stesse persone, cioè i docenti della Facoltà e il corpo pastorale ritengano idonei al pastorato sia chi afferma di fondarsi sul sola Scrittura, sia chi ritiene ineccepibile affermare che Gesù credeva o fingeva di credere a menzogne (e le menzogne sono importantissimi passi biblici) e che brani evangelici sono inventati di sana pianta per ragioni di propaganda?

Insomma: i cinque consacrandi pastore la pensano come nelle loro belle autopresentazioni o no? La domanda, specie oggi nel giorno della loro consacrazione, sembra ed è irriguardosa e avremmo preferito non avere gli elementi per porla. Ma la pone la realtà dei fatti.

In primo luogo: preghiamo perché i candidati pastore che hanno dichiarato amore per Dio e per la sua Parola siano all’altezza delle loro affermazioni.

In secondo luogo: “non dormiamo come gli altri, ma vegliamo e siamo sobri Provate ogni cosa, ritenete il bene” (I Tessalonicesi 5, 6 e 21).

Una risposta alla nostra domanda può stare nel modo molto particolare di ragionare che troviamo da parte di alcuni teologi. Ci torniamo presto, ma per ora suggeriamo la lettura della risposta del pastore Alessandro Esposito ai nostri articoli sul suo ritenere “ineccepibile” che Gesù crede o finge di credere a menzogne. E suggeriamo anche l’ascolto di una trasmissione radiofonica sull’Antico Testamento, cui partecipava il professor Daniele Garrone, uno dei “big” della Facoltà valdese di teologia.

Temiamo infatti che, in un certo modo di pensare, si possano tranquillamente dire cose “apparentemente” contraddittorie.

(seconda parte – continua)

One Response to “Che succede? Cinque nuovi pastori che si presentano con parole ineccepibili – “Non dormiamo… Provate ogni cosa, ritenete il bene””

  1. Diego Fiumarella scrive:

    Oggi sono stato all’apertura sel Sinodo. La canfessione di fede era di una inaudita eresia…

Leave a Reply

*

Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; ma poiché non siete del mondo, ma io vi ho scelto dal mondo, perciò il mondo vi odia. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.
(Giovanni 15:18-20)

Traduttore

Così dice l'Eterno: «Fermatevi sulle vie e guardate, e domandate dei sentieri antichi, dove sia la buona strada, e camminate in essa; così troverete riposo per le anime vostre». Ma essi rispondono: «Non cammineremo in essa».
(Geremia 6:16)

Link Consigliati

                 

Visitatori 2010 : 43.446

Visitatori 2011 : 81.694

Visitatori 2012(fino a al 13 Novembre) : 85.636

Statistiche visitatori dal 14-11-2012

  • 1471644Totale Visitatori:
  • 676Oggi:
  • 1297Ieri:
  • 9046Ultimi 7 giorni:
  • 15682Questo mese:

Visitatori Online

Articoli Recenti